• Annunci

    • frman

      Regole della Stanzetta Privata - Come si Usa?

      La stanzetta privata è una stanza ad accesso limitato ai soli membri dello staff ed al gruppo Expert.A cosa serve?Questa stanzetta nasce con lo scopo di facilitare la comunicazione tra i membri dello staff e del gruppo Expert per poter gestire al meglio la sezione.La comunicazione delle idee e l'organizzazione rende possibile una migliore riuscita dei progetti Wi.Inoltre gli Expert possono considerare questa stanzetta un punto di riferimento per potersi esprimere liberamente, chiedere consiglio e pareri con i propri "colleghi di sezione".Cosa devo sapere per evitare di fare errori?E' fondamentale che tutte le informazioni presente e scambiate in questa stanzetta restino private, e non devono in nessun modo essere diffuse a terzi o all'esterno della stessa stanzetta.
    • nickca

      Nuovo Servizio per le vostre foto   03/20/2006

      Siamo lieti di lanciare una nuova iniziativa nella sezione fotografica del forumSi tratta di lezioni molto pratiche di alcune tecniche di fotoritocco, unite alla possibilità di sistemare le vostre immagini sbagliate.Avete delle foto che non corrispondono ai vostri gusti, o semplicemente sono venute diverse da come le avevate pensate?Ci sono problemi di esposizione, di tonalità sbagliate, di scarso contrasto?Volete raddrizzare il campanile di San Marco che somiglia troppo alla Torre di Pisa?Volete eliminare un particolare fastidioso che disturba l'equilibrio dell'immagine?Fate un post nella sezione Discussioni generali & help del forum di fotografia in Laboratorio di Fotoritocco scrivendo quali migliorie vorreste apportare alla foto, accludendo un link ad una immagine che avrete postato, a dimensioni e risoluzione il più possibile vicine all'originale, a questo indirizzo: http://imageshack.us/la posteremo sul forum con la sequenza di operazioni necessaria a rimediare ai difetti e alla fine riposteremo il link dell'immagine corretta.
Accedi per seguire   
Seguaci 0
  • articolo
    1
  • commento
    1
  • visite
    3,072

Articoli in questa sezione

lenor_x

Ieri su Roma era prevista una forte ondata di maltempo, che per fortuna non ha raggiunto la capitale con l'intensità prevista.

"Ovviamente faremo di tutto per preparare Roma a qualsiasi evenienza" ha detto il Sindaco di Roma nei giorni scorsi (fonte), per evitare il ripetersi della drammatica situazione venutasi a creare con il nubifragio del 20 ottobre scorso.

Comune e Protezione civile avrebbero approntato un piano di emergenza con la partecipazione di ben 4000 volontari...mi chiedo se non sarebbe stato meglio iniziare a mettere in campo un adeguato numero di spazzini "preventivi" per ripulire le strade di Roma. Guardate come appariva una delle strade del quartiere S. Paolo ieri mattina, quando cioè era previsto l'arrivo di forti piogge:

blogentry-57008-0-09343700-1320594495_th

blogentry-57008-0-26325800-1320594543_th

Ovviamente dove pensate che finiscano tutte quelle foglie, se non nei canali di scarico delle acque, impedendone il deflusso? Infatti proprio il quartiere S. Paolo è stato uno di quelli "alluvionati" il 20 ottobre, come si può vedere nella foto:

blogentry-57008-0-78032700-1320678339_th

Dove è finita la "costante opera di spazzamento" delle foglie secche, di cui ha parlato l'Ama all'indomani del nubifragio per difendersi prontamente dalle critiche che le sono state mosse? Sembra assurdo pensare che non riusciamo mai ad imparare dagli errori del passato, anche quando questo passato è accaduto solo 15 giorni fa. E allora, aspettiamo la prossima emergenza e speriamo ancora una volta di "sfangarla".

Accedi per seguire   
Seguaci 0