Lisander

Staff
  • Numero contenuti

    3,290
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Lisander

  1. Con la clonazione ottieni una copia funzionante senza ulteriori modifiche, in tutto e per tutto identica all'originale, incluse le percentuali della capacità totale riservate alle partizioni (per dire.. se l'hd originale è da 250 e quello nuovo da 500, le partizioni avranno dimensione praticamente doppia). Se il disco originale funziona ancora sufficientemente bene, è la cosa migliore da fare. I download prima disponibili esternamente da microsoft, ora sono disponibili nel sito microsoft solo per chi detiene una licenza valida: http://www.microsoft...ftware-recovery Quindi non è più possibile la prova, ma in sostanza viene data la possibilità al cliente che perde il dvd di installazione di averlo nuovamente.
  2. Il disco credo si possa scaricare gratuitamente (ora non ricordo.. mi sembra di ricordare tipo server digital river.. comunque sia è legato alla stessa microsoft e puoi ricavare facilmente il link per il download di oltre due giga e tutta la procedura per masterizzare la iso etc) e puoi utilizzarlo per ripristino o per nuova installazione, da validare con un codice originale nel caso tu voglia mantenerlo funzionante oltre i 90 giorni di prova ("trucchetti" per posticipare l'attivazione a parte, ma comunque inutili dopo un certo lasso di tempo).
  3. L'alimentatore guardando così la sigla credo sia un 500 elite (e ripeto 500).. te lo fonde un FX8350 sotto sforzo. Io metterei almeno un 600 della serie B di casa coolermaster, che anche se è solo un 80 plus con un solo ingresso 230 volt (non ha la doppia tensione, ma non te ne frega nulla), che ha sui 12 volt 550 watt. Se vuoi e solo riguardo l'alimentatore puoi mandarmi in privato il sito del negozio scelto che vedo cosa ci può essere. Tieni presente che data la cpu AMD, puoi anche prendere un'unità di vecchia concezione non "haswell ready" (specifica ormai indispensabile per intel), ma comunque ottima. Mi vengono in mente per esempio i vecchi XFX pro core edition (nel tuo caso in taglio 550 watt penso sia adatto), ma il mondo degli alimentatori è veramente infinito (e ci sono infinite ciofeche e molti alimentatori buoni). Se il pc sarà usato per lungo tempo, come ha detto pike, un alimentatore pensato per consumare meno può essere conveniente ed il maggiore prezzo lo si recupera nel giro di un annetto (un 80+ gold rispetto ad un 80+ standard); inoltre definendo il carico tipico, dimensionare l'alimentatore per far sì che a quel carico corrisponda il massimo del rendimento è un'ulteriore finezza, se proprio sei maniaco dei consumi.
  4. Credo che non sia possibile scaricarli se si tratta di file protetti da password. Se devi solo ascoltarli, se hai un qualsiasi registratore (digitale o anche la vecchia cassetta) puoi mitigare il problema. Credo che il vincolo sia fatto apposta per permettere di avere quei filmati solo a pagamento; altrimenti se qualcuno li avesse scaricati e messi in rete, non avrebbero più senso password e prezzo del "video".
  5. Hai provato anche con ADW cleaner?
  6. Uhm.. l'idea non sarebbe male, anche se effettivamente per una piattaforma con quelle caratteristiche l'alimentatore potrebbesembrare anche troppo grande. Tuttavia l'unità da te menzionata (che dovrebbe essere 80 plus bronze) non è affatto male, pur non essendo eccelsa e non recentissima: produttore affidabile (FSP), piena compatibilità haswell (i processori intel più recenti) e se vogliamo dirla tutta nel caso tu abbia bisogno di più potenza nella grafica hai margine per aggiungere. A bassi carichi non mi sembra vada così male, raggiungendo a circa il 20% del carico un'efficienza del 83% (la massima è di poco superiore all'85% - dati presi a 115 volt; a 230 la prestazione è anche migliore) e soprattutto cosa secondo me fondamentale, la potenza è certificata fino a 50°C, che in un case così piccolo è importantissima. Volendo potresti prendere qualcosa che consumi anche meno, ma a mio modo di vedere i carichi in gioco non sono così alti da giustificare una spesa maggiore. Se tu giocassi spesso e l'alimentatore fosse spesso sollecitato da richieste elevate di potenza (specie se l'alimentatore è potente, dai 750 watt in su), le differenze fra le varie classi 80+/80+bronze/80+silver/80+gold/80+platinum/80+titanium sono molto più rilevanti, anche per la bolletta alla fine dell'anno. In effetti una piattaforma con apu amd sarebbe preferibile per la grafica on board, ma di contro scalda molto di più se questa parte è sollecitata (nel mio caso idle/multimedia 35/38°C, se stresso la parte grafica anche solo con un simulatore acquario la temperatura sale di 20°C). Aspettiamo magari anche il parere di dark, ma secondo me può essere un buon compromesso, facilmente modificabile all'occorrenza.
  7. Usi preferenziali? Il budget a cosa è riferito, oltre alla "macchina"? Preferenze tra intel e AMD?
  8. In effetti per un APU AMD A10 8750K a frequenza standard mi sa che sforiamo i 150 di un bel po'. Ma più che altro mi preoccupa il raffreddamento: se si stressa la parte video da 35°C la mia apu (che è la A6 6400K, un po' pochino se devi fare editing) va a 55°C come ridere. E montare tutto in un cooler master mini 110 http://www.coolermaster.com/case/mini-itx/mini110/ o mini 210 http://www.coolermaster.com/case/mini-itx-mini-series/mini210/ ?
  9. Zalman e Corsair dovrebbero garantire una maggiore durata nel tempo: se puoi effettuare un confronto a mio avviso sarebbe da preferire quello con maggiori predisposizioni ventole.
  10. Mi piace di più il secondo, ma prenderei una scheda madre basata su chip H97, che è più recente. Del primo assolutamente no all'alimentatore Tecnoware. Per il secondo dovrei verificare eventualmente se la r9270x DCII è ben tollerata dal cooler master B600, anche se credo di sì: è decisamente un'altra cosa come alimentatore, anche se di tipo "economico". Più che altro il primo ha il disco solid state (SSD), anche se non grandissimo, mentre il secondo no: devi dire tu se può essere utile un po' di velocità in più nella gestione del sistema operativo.
  11. Qui stai dicendo di prenderne uno, non di accontentarti di quello in dotazione alla CPU formato Box (con dissipatore).
  12. Il chip Z97 va bene per l'overclock: sono le ram che partono già basse rispetto al teorico 1600 supportato a frequenza standard, quindi suggerirei almeno di montarne un paio con quella velocità, volendo salirei fino a 2400. Costano di più, ma.. Il dissipatore coolermaster non costa 101 euro, ma 34 (nel negozio indicato in privato da te, per fare intendere anche agli altri il solito..) Quindi.. L'alimentatore postato potrebbe sembrare un po' grandino, ma se vorrai overcloccare va benone: ottima marca ed ottimo prodotto. Il prezzo no però.. Sul sito indicato c'è un ottimo antec TP 750 NON modulare (se ti interessa tale caratteristica vedo altro) in classe 80 + Gold a circa 100 euro che non ti deluderà affatto.
  13. Quelle con la lettera in meno sono delle memorie più vecchie e sono leggermente diverse. Questo è il pdf di quelle che hai postato tu, relativo alle memorie che vorresti prendere. http://www.kingston....4c11t3k2_16.pdf e questo dovrebbe essere quello relativo alle memorie inserite nella QVL. Dovrebbe perchè la X finale nella sigla da te postata non c'è, ma non riesco a risalire al documento. http://www.kingston....C11T3K2_16X.pdf Non credo ci siano differenze così sostanziali da precluderne l'utilizzo sulla tua futura scheda madre e quindi per me il parere è OK. Per il dissipatore magari senti dark 13 o Pike (non mandare messaggi privati: sollecita solo l'intervento sul forum pubblico, se non ti viene chiesto direttamente da loro un MP) per cosa sarebbe meglio montare. Probabilmente ti verranno consigliati dei coolermaster Hyper 212 evo, ma magari puoi guardare anche in casa Zalman per socket 1150 che cosa c'è. Anche Arctic Cooling ha dei buoni prodotti, ma sono le ventole le parti più deboli (eccetto quelle a cuscinetti, ottime). Ottimi invece sono i Noctua, per i quali ti consiglio di chiedere a Dark perchè conosce il mercato più di me al riguardo.. A frequenza standard (TDP 88 Watt) non serve un mastodonte, ma solamente qualcosa di più silenzioso del dissipatore standard.
  14. Il nome dello shop on line mandamelo in privato che vedo cosa c'è.
  15. prima di dire sì o no, consulta la QVL relativa alla scheda madre (supporto>memorie e periferiche.. insomma è qui.. http://dlcdnet.asus.com/pub/ASUS/mb/LGA1150/Z97-PRO/Z97_PRO_DIMM_QVL.pdf ) In questo modo hai la certezza della compatibilità: teoricamente non dovresti avere problemi, ma non si sa mai. Per le velocità dipende che cosa farai. Per il rendering non andrai oltre il 1600 (perchè non farai overclock), anche se nulla vieta per esempio di prendere delle 2400 che potrai sfruttare in seguito se alzerai le frequenze: avresti cpu e scheda madre in grado di farlo (servirebbe anche un dissipatore cpu adatto, ma prima pensa ad avere l'ottima piattaforma standard.. poi il turbo lo metti dopo se ti servirà) e visto che sei già nelle spese... una memoria da 2400 fatta girare a 1600 MHz non ha alcuna controindicazione e come ti ho detto, nel caso servisse, potrai avere ulteriore potenza a disposizione.
  16. Non credo ci siano problemi ad aggiungere schede WiFi opzionali. Il fatto delle dimensioni contenute delle micro atx può essere un pregio o un difetto a seconda delle caratteristiche del pc: se non hai problemi a prendere un case "normale" mid tower, prendi una scheda madre in formato standard ATX e componila come meglio credi. Una scheda ATX ha diversi slot di espansione in più di una micro atx e derivati e per forza di cose è più versatile. Se il budget si è alzato, prendi pure la asus che è un'ottima base per un pc e fai aggiunte successive, incluso il WiFi: non sbagli. Idem se hai possibilità di prendere il processore che hai in mente: risulta un'ottima piattaforma per lavorare, a patto di montare un alimentatore all'altezza..
  17. In casa Gigabyte le uniche Z97 con WiFi integrato sono le ga Z97n wifi (oltre alle più costose serie gaming che sono proibitive), ma sono in formato ridotto e quindi non hanno molte possibilità di espansione: costano circa 120/130 euro Tutto sta a cosa devi farci con il pc: in ambito lavorativo avrebbe senso spendere così tanto, ma per uso studio a meno di non avere portafogli a fisarmonica non dico sia inutile, ma.. A questo punto però la tua indecisione rischi di portartela avanti fino alla fine dei corsi e quindi a mio modo di vedere, ti conviene magari prendere una scheda Z97 piuttosto "base" in modo da spendere 70/80 euro e non 200. La lista di quello che necessiti la conosci bene solo tu e soprattutto quanto sia importante per te il wi fi integrato.. però su quest'ultimo punto direi che forse potrebbe convenire prendere un'unità wi fi separata, in modo da contenere il prezzo. Personalmente rimarrei sempre su asus, ma alla fine della fiera ormai nessuno dei 4 produttori principali (ASRock, ASUS, MSI e Gigabyte) propone delle ciofeche spaventose e molte volte alcuni prodotti se la giocano al photofinish. L'unica cosa magari è abbinare sempre un case full atx anche ad una scheda m-atx per avere un buon raffreddamento, indispensabile se il pc lo tieni a macinare sui rendering.
  18. Oh.. intanto godiamoci la domenica appena passata.. 3 italiani sul podio in moto gp, ferrari che vince.. W l'Italia..
  19. Semplicemente siamo "vecchi" ed il "nuovo" attira di più.
  20. Per me 195 euro per la sola scheda madre sono anche troppi, ma se ti serve una piattaforma per lavoro probabilmente farei anche io un ragionamento simile al tuo. L'importante è non prendere qualcosa che poi non si usa. Ore di rendering ed overclock non credo che vadano così d'accordo e quindi se non usi la piattaforma per giocare, puoi anche accontentarti della versione i7 4790 liscia, che costa meno (il K senza overclock arriva a 4.4 GHz, quella liscia 4.0 GHz), di memorie ram di generosa dimensione, ma da 1600 MHz e di una scheda madre asus con quello che ti serve, ma con il chip H97 (nel caso ci sia differenza significativa di prezzo). Limi venti euro da una parte, dieci dall'altra... e alla fine ti saltano fuori i soldi per l'alimentatore. Dark e Pike sicuramente ne sanno più di me sulle applicazioni professionali, requisiti minimi e hardware ideale: soprattutto per la scheda video ti consiglio di affidarti a loro.
  21. Credo che la lettera di differenza sia relativa al dissipatore fornito (essendo entrambe versioni Boxed - da cui BX, suppongo). Il primo è il solito dissipatore fornito a corredo (che se farai overclock non ti serve a nulla, a frequenza standard è un po' rumoroso, ma ci sta).. il secondo presumo sia un dissipatore totalmente passivo e quindi Fanless, cioè senza ventola. Per forza di cose deve essere uno scambiatore di calore efficiente e quindi piuttosto grande e sicuramente più costoso di quello standard. Almeno, così sapevo io. I chipset più recenti per il socket 1150 sono due: H97 (non overcloccabile) e Z97, overcloccabile (in precedenza erano H87 e Z87, quindi questi due sono più vecchi). Hai già un'idea sulla marca? Bene: Asus non dovrebbe riservare sorprese. Con la cpu che hai scelto io andrei con il chipset Z97, che all'occorrenza puoi far salire di frequenza; di conseguenza anche le ram le prenderei più veloci rispetto ai 1600 MHz di base (puoi arrivare anche a raddoppiare la frequenza del bus ram in certi casi). Preso Asus come marchio, direi che puoi scansare (se non ti interessano) le schede prettamente gaming oriented e guardare qualcosa tipo questa http://www.asus.com/it/Motherboards/Z97PRO/ muovendoti poi verso un modello di gamma più alta o più bassa in base al prezzo che trovi nel negozio scelto.
  22. Ci avrà pensato Marchionne a spronare i suoi...
  23. Prima di considerare le ram, parti da cpu, poi scheda madre e POI il resto.. Alla fine alimentatore e case (perchè se prendi una scheda video lunga e non ci sta fai come quelli che comprano la Cadillac Escalade e poi si lamentano che in garage non ci sta.) Le ram sceglile in base alla scheda madre: la QVL la puoi trovare sul sito del produttore di solito sotto il menu "support". Se hai intenzione di prendere intel, i chip delle schede madri H97 al massimo gestiscono i moduli da 1600 MHz, mentre il chip z97 (in abbinamento alle cpu con il suffisso "K", con il moltiplicatore sbloccato che puoi overcloccare) può gestire anche i banchi più veloci, alzando le frequenze. Quindi come vedi, è inutile pensare alle ram prima di prendere cpu e scheda madre Inoltre ti serve per intel un alimentatore Haswell Ready, che non abbia incompatibilità con gli stati a basso consumo: è certo che puoi operare nel bios e togliere delle opzioni, ma preferisco sempre consigliare un alimentatore che non dia alcun problema. Con AMD puoi fregartene e prendere un alimentatore anche non recentissimo, basta che sia buono.
  24. Ce l'ho anche io un vecchio antec di quella serie (550); la potenza c'è, la qualità anche, ma le nuove uscite (VPF) le sconsigliano in abbinamento a materiale particolarmente assetato, pare per un paio di condensatori non proprio all'altezza. Sicuramente il pc postato non è così esoso e quindi nessun problema, però sinceramente prendere un 650 per un pc che anche un 500/550 è in grado ampiamente di alimentare (caricherà al massimo per 350 watt) mi pare esagerato, anche se gli alimentatori attuali, più dei predecessori, funzionano bene anche con carichi modesti. Eventualmente in privato potresti linkarmi al negozio scelto, in modo da vedere il prezzo di vendita del VPF 650 e, nel caso, consigliarti qualcosa secondo me più adatto.