Ske

Formattazione Pendrive Danneggiata

22 messaggi in questa discussione

Sul forum abbiamo notato che capita spesso che non riesca a formattare una pendrive o che essa non risponda più ai comandi. (L'impossibilità di formattare può essere rilevata anche con dei normali hard disk ed anche per questi ultimi vale quanto andremo ad esporre in questa discussione).

Per evitare di aprire numerose discussioni tutte sullo stesso problema, abbiamo pensato di fissare qui le linee generali per un intervento di emergenza su una pendrive o un hard disk su cui non si riesce più a lavorare.

Quando la Pendrive non risponde più ai nostri comandi e non riusciamo più neanche a formattarla mediante i tool di Windows o mediante tool specifici come Partition Magic si può ricorrere a quella che viene chiamata formattazione a basso livello o Low Level Format:

Formattazione a basso livello:

rappresenta il processo di formattazione vero e proprio, cioè la creazione fisica di tracce, settori e strutture di controllo delle posizioni e degli errori, sulla superficie magnetica della periferica di memorizzazione dati. Prendendo più specificatamente in considerazione i dischi rigidi (vd. Hard disk) non possiamo prescindere dalla loro evoluzione nel tempo.

Fino a qualche anno fa la loro struttura era relativamente semplice: stesso numero di settori per traccia. I dischi più recenti invece comprendono tecnologie che consentono la scrittura di un numero progressivamente più elevato di settori man mano che si procede dalle tracce centrali verso quelle esterne fino alla traccia 0, nonché un maggiore controllo sulla gestione delle testine e dei danneggiamenti fisici.

Quindi, se con i primi dischi l'esecuzione della formattazione a basso livello spettava all'installatore tramite BIOS della scheda madre o tramite appositi strumenti software, oggi questi supporti vengono forniti già preformattati dal produttore e se ne sconsiglia vivamente (se non ne viene addirittura impedita da protezioni) la rigenerazione da parte degli operatori, a scanso di malfunzionamenti o di danni permanenti.

In ogni caso sarebbe un'operazione inutile proprio grazie alle nuove tecnologie che permettono una perfetta gestione dei settori danneggiati e della deriva nel tempo delle testine rispetto alla posizione originaria.

Tuttavia esistono programmi di diagnostica che operano a basso livello sul disco, rimappano eventuali errori per impedire la scrittura nei settori danneggiati e riempiono di zeri (zero-filling) tutti i settori per cancellare in maniera irrecuperabile i dati ivi memorizzati, riportando la periferica ad una condizione iniziale (ma non originale di fabbrica).

L'utilizzo di tali strumenti costituisce comunque un'operazione ugualmente molto critica: va effettuata da persone con la necessaria competenza, solo in casi estremamente eccezionali e con prodotti studiati e forniti appositamente per lo specifico modello di disco.

Fonte

Per operare la formattazione a basso livello è necessario utilizzare dei tools come quelli che vi proponiamo di seguito:

- Low Level Format Tool: è una utility gratuita per la formattazione a basso livello degli hard disk. Supporta le interfacce S-ATA (SATA), IDE (E-IDE), SCSI, USB, FIREWIRE e dischi LBA-48. Il programma può anche formattare flash cards se si ha l'apposito lettore. Se possibile, viene utilizzato il trasferimento UltraDMA.

- HP Windows Format Utility: Utility progettata da HP per le sue pendrive ma utilizzabile anche con prodotti di altre aziende. Specifica per la formattazione a basso livello di Pen Disk

Attenzione perché una formattazione a basso livello è definitiva, cancella partizioni, MBR e ogni bit di dati: il recupero successivo non sarà possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

le vostre istruzioni sono molto chiare, ma ho eseguito entrambi i programmi da voi indicati senza successo. il risultato è sempre lo stesso: impossibile completare la formattazione.

La pendrive che mi dà questo problema è una LEXAR JUMP DRIVE PRO 2.0 da 256MB.

Dal menu Proprietà risulta che il file è di tipo RAW e non ho la più palida idea di come sia successo visto che formatto sempre col FAT32.

Potete aiutarmi?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

PROVA AD EFFETTUARE LA FORMATTAZIONE DELLA PEN USB SU UN ALTRO PC E VEDI SE RIESCE A FARLA.A CMQ PROVA A TOGLIERE DENTRO LA PENNA MANUALMENTE OGNI SINGOLO FILE E POI PROCEDI CON FORMATTAZIONE E VEDI SE CI RIESCI.POI FAI QUESTO CHE TI DICO:

INSERISCI IL CD DI WIN XP,POIFAI FORMATTA PEN USB IN FAT MI RACCOMANDO E VEDI SE CI RIESCE. :up1:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prima di tutto ciao a tutti sn nuovo di quì! :P

ora passiamo al sodo.....ho anke io un problema cn la mia pendrive da 8gb,

ovvero non posso + accedervi :sigh: cosa mi consigliate d fare? vi dico già che ho provato di tutto e d + :)

please help me!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ragazzi ho usato tutti i software del mondo, ho lavorato in dos e su linux ma purtroppo la ram del pendrive è partita. Grazie ugualmente. Alla prossima.

deve essere una mandata difettosa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate anche io ho questo problema, ma per me povero ignorante in materia , cosa devo fare per non perdere i dati?C'è una procedura da seguire?Ho letto che la formattazione leggera, comunque è una cosa per utenti esperti...Aspetto vostre indicazioni.

Grazie

Rickyjoe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai già provato la formattazione normale (risorse del computer->tasto destro sulla lettera della penna->formatta)? Se questa non funziona passa a quella low level, che è spiegata in modo dettagliato nel post di Ske. La formattazione al giorno d'oggi non direi che è una cosa da utenti esperti, la può fare chiunque ne abbia bisogno a patto di conoscere bene gli effetti che produce e le modalità da seguire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hai già provato la formattazione normale (risorse del computer->tasto destro sulla lettera della penna->formatta)? Se questa non funziona passa a quella low level, che è spiegata in modo dettagliato nel post di Ske. La formattazione al giorno d'oggi non direi che è una cosa da utenti esperti, la può fare chiunque ne abbia bisogno a patto di conoscere bene gli effetti che produce e le modalità da seguire.

Ho gia provato a formattarla, ma non riesco ad accedere alla pendrive, dice che non è possibile formattarla.Ora quello chiedo in parole povere è questo:con quella low level,se dovessi ruscirci, perdo tutti i dati o no?

Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve ragazzi ma m dite come mai nex dei 2 prograammi vede la pen drive??nemmeno acronis disk la vede e windows nn la formatta e nn fa accedere.......sapete aiutarmi?? grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sul forum abbiamo notato che capita spesso che non riesca a formattare una pendrive o che essa non risponda più ai comandi. (L'impossibilità di formattare può essere rilevata anche con dei normali hard disk ed anche per questi ultimi vale quanto andremo ad esporre in questa discussione).

...

Salve a tutti,

Scrivo qui perchè ho visto molti di voi con diversi problemi con le vostre pen drive.

Purtroppo devo dire che Ske ha fatto una GRANDISSIMA confusione sul modo degli hard disk, niente biasimi ma sicuramente bisognerebbe avere più esperienza quando si parla.

Prima di esporre il mio caso e il modo in cui l'ho risolto volevo fare una "piccola" parentesi.

La formattazione a basso livello non esiste più, o meglio non esiste praticamente più; è usata infatti SOLO nei floppy (*forse* anche nei primissimi HD ma roba pre standard ATA-ATAPI).

Questo perchè i floppy driver sono dispositivi imprecisi, in cui il motorino non può spegnersi senza una notevole latenza creando la necessità di una struttura a basso livello adatta. Ma si parla di codifica sugli elementi magnetizzabili, sarebbe come parlare degli Small Frame nei CD!

I floppy permettono quindi comandi per leggere settori da 128 a 4096 byte, formattare a basso livello significa scegliere una dimensione di settori arbitraria e con questa scrivere sul disco un FileSystem.

Basti pensare che un floppy HD (80 traccie per lato) ha 2042880 teorici byte scrivibili a fronte dei 1474560 byte usabili (con settori da 518 byte, 18 settori per traccia, 2 testine).

Gli HD hanno un dimensione di settore FISSA (indovinate un po'? 512 byte...) e nessun hard-disk conforme agli standard ATA-ATAPI (siano essi l'1 o l'8) ha comandi per impostare la dimensione dei settori (ma non immaginate neanche quello che possono fare l'hard disk, vi consiglio una lettura a questo standard).

Questo significa NIENTE formattazione a basso livello per gli HD, di fatti non avrebbe senso! Un HD non è un CD/DVD o un floppy, il controller del disco (NB non il controller ATA/SATA) fornisce un interfaccia standard; il disco viene fisicamente gestito come vuole ogni produttore (anche se la geometria Testina/Cilindro/Settore viene usata per semplicità).

Se si considerano poi i pen drive che NON sono HD ma SSD (La D sta per Drive, non Disk) allora la cosa ha ancora MENO senso. Tutti i pen drive sono semplicemente End Point USB che supportano lo standard ATA-ATAPI (dove vederlo come sinomino di disco :) ) su una memoria NAND-FLASH di blocchi probabilmente da 512 byte (Vedi le implementazioni tipiche di Flash File System con Wear leavelling e ECC).

Significa che ciò che contiene i dati è una Flash ROM. Una Flash ROM! Leggetevi il primo datasheet della prima memoria NAND Flash che vi capita... Riuscite a pensarci? Formattazione a basso livello? Fa quasi ridere, sono due concetti lontani miglia. Il fatto che le NAND Flash per la loro struttura abbiano una interfaccia seriale che velocizza la lettura di blocchi NON significa che esse siano divise internamente con una geometria stile disco fisso. Sono Flash! Wafer di MOSFET con un gate isolato in più, basta!

Tanto per chiarire le formattazioni si dividono si in Basso e Alto livello (la prima fatta solo sui floppy) ma quest'ultima si divide ancora in Formattazione veloce (rapida, di File System, chiamatela come volete) e Formattazione estesa (completa, sicura, lunga, come volete :P ). La differenza è che nel primo caso si ricrea solo il FS così che l'OS (o il software di comodato) abbia una nuova "visione" sul disco, nel secondo caso ogni settore viene scritto con un pattern arbitrario (magari più volte per eliminare le tracce residue dovute all'orientamento parziale degli elementi). Questa formattazione viene anche detta (erroneamente) a basso livello, è utile soprattuto per problemi software; alcuni OS o programmi hanno problemi con FS fatti da altri OS o corrotti anche per formattare. Inoltre è utile per scoprire eventuali settori danneggiati e segnarli nel FS (NON nella struttura interna (?) del disco, non esiste niente di ciò).

QUESTO CI RIPORTA AI PROBLEMI CON LE PEN DRIVE, va subito detto che spesso il problema è di natura fisica: piedini dissaldati o addirittura esaurimento del tempo di vita della Flash (dovuto al danneggiamento del floating gate, vedi struttura di una flash rom).

A VOLTE il problema è di natura software, scrivo questo perchè sono rimasto sopreso che l'utility di Windows non fosse in grado di formattare la mia pen drive.

Avevo usato la pennina per scriverci un mio programmino bootabile (una specie di piccolissimo OS per capirci) sovrascrivendo così i primi settori, quindi corrompendo completamente il FS.

Siccome Windows non me la formattava (Impossibile completare la formattazione, dimensione sconosciuta, ecc...) ho semplicemente preso WinHex, copiato i primi n settori (metti 50, 100, 1000) da una partizione del mio disco fisso e li ho scritti nella pennina (parlo di scrivere in senso di scrivere sui settori).

Questo ha fatto sì che l'utility vedesse un boot sector valido (firma del FS, campi vari, settori successivi ecc) e di evitare il bug suddetto, è bastato poi riformattarla (anche velocemente) per riavere una pennina con un FS corretto.

Questo non va bene sempre, dovete un po' intuire il problema. Se la pennina è riconosciuta ma non riuscite a formattarla provate a fare quello che ho fatto io, ovvero:

1) Ottenete una versione di WinHex o un editor esadecimale.

2) Aprite il vostro disco fisso con l'editor in modalità Raw (non usando il File System in pratica), con WinHex premete F9 e dall TreeView Physical Device (Supporti fisici) selezionate il disco.

3) Andate ad un settore piuttosto lontano da quello di inizio della partizione, con WinHex premete Page Down per qualche secondo poi posizionatevi sull'ultimo byte del settore, click destro End of Block (Fine del blocco)

4) Copiate i dati esadecimali, con WinHex CTRL+SHIFT+C

5) Aprite, sempre in raw, la pennina e posizionatevi sul primo byte del primo settore.

6) Incollate i valori esadecimali in sovrascrittura, con WinHex CTRL+B.

7) Salvate, disattivate la pennina per forzare il flush della cache di Windows e staccatela.

8) Riattaccate la pennina e provate a formattarla.

Spero che questo possa essere utile a qualcuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti,

scusate se riprendo questa discussione un po' vecchia,

anch'io ho un problema con una pen drive Kingston da 16 GB,

ho tutti i miei progetti li dentro ed ho paura di averli persi!

Ho provato con tutti i programma di data recovery possibili ma da niente da fare, perché non mi fa aprire la pen drive, mi dice

Impossibile accedere a F:\.

Funzione non corretta

Ho provato seguendo il post di rbuccia con WinHex ma già al secondo punto mi devo fermare perché provando ad aprirla mi dice:

Errore #10

Si è verificato un errore durante l'accesso al "Disco Rigido 1"

Grazie a tutti per l'eventuale aiuto

Antonello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il mio problema con la pendrive e che il sistema operativo dice che è sconosciuta e non la vede, quindi non posso formattarla, ma fino al giorno prima funzionava. Qualcuno sa dirmi come posso formattarla per renderla di nuovo funzionante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti. sono nuovo nel forum...scrivo in merito alla mia chiavetta usb 8GB della DIKOM in quanto è diventata "intoccabile" nel senso che posso solamente vederci i file sopra senza formattare ne cancellare ne aggiungerci file...mi dice che "il disco è protetto da scrittura. RImuovere la protezione da scrittura o utilizzare un altro disco". Ho provato tutti i programmi (come Handy Steno 2.0 Repair Tool) , ma niente da fare...ragazzi help me!!!

Grazie!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispondo a questa vecchia discussione per far sapere che la procedura indicata da Rbuccia, che ringrazio, funziona e per indicare una variante a cui ho dovuto far ricorso in un caso ostico.

Al punto 2) invece di prendere un blocco dal disco fisso ho preso 100 settori da un'altra pendrive aperta come Drive, cioè non in modalità RAW ma puntando al nome della penna che nella fattispecie era L: per intenderci

Al punto 8) quando ho riformattato la penna gli ho dato la stessa etichetta di volume che aveva di fabbrica (nella fattispecie "STORE N GO", infatti si trattava di una pendrive Verbatim).

Come per Rbuccia spero che anche questo sia utile a qualcuno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono iscritto anche io e posto in questa discussione per ringraziare Rbuccia .. perchè tra tante discussioni googlate e l' unica di sto tipo e che mi ha diretto alla soluzione.

Avevo una chiavetta parzialmente funzionante , un strano caso , quando la collegavo windows me la leggeva normalmente , e vedevo i file al interno ( solo la lista della directory principale intendo ) , ma appena provavo a cancellare / aprire / inserire un nuovo file / entrare in una cartella tutto si incasinava , e windows metteva il drive della penna usb come illegibile (quando al inizio lo aveva letto) e da li non si riusciva a fare niente , ( risultava un drive da 0byte quinti vuoto ) qualsiasi prova di formattazione non riusciva ( immagino perchè i vari programmi andavano a leggere il filesystem e win disabilitava il drive nel mentre) .. la cosa strana che ho notato e che se inserivo la chiavetta usb e facevo tasto destro scansiona con avast , o con altri antivirus , la procedura veniva fatta correttamente e avevo la lista dei file non infetti .. come aprivo invece un file tutto tornava a impallarsi.

Ero quasi quasi per buttare sta chiavetta , ma mi sembrava strano fosse un difetto hardware , allora per curiosità e per provare ho inserito la chiavetta usb nel lettore usb del mio decoder digitale della tv in soggiorno ( perchè tra le sue funzioni è anche lettore immagini/video/mp3) e magicamente la chiavetta faceva leggere gli .mp3 al interno e vedere le immagini.

Quindi ho detto , questo è un errore software , e windows impallandosi non me lo lascia correggere.

Premetto che ho usato il suo metodo con winHex ma visto che non mi importava dei dati ( mi interessava solo rendere riutilizzabile la chiavetta) invece di usare il suo metodo del copia incolla , o solo messo un po di 0 al inizio della partizione della chiavetta in modo che il filesystem si incasinasse definitivamente , cosi al successivo inserimento della chiavetta il filesystem era illegibile da windows e mi ha chiesto di formattarla , facendola tornare funzionante.

La chiavetta nel mio caso era una Verbatin STORE N GO da 8 GB ( tra l' altro stesso modello già citato sopra)

Spero di essere utile

Ciao e grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho visto ora che molti hanno questi problemi , e ho spammato in qualche discussione il link a questo thread.

Sarebbe gradito feedback e spam dagli utenti che risolvono con questo metodo ..

aggiungo che il 2 programmi linkati non mi risolvevano il problema , e che per risolverlo serve la versione di Winhex registrata o ...... ( sarebbe da capire se ci sono programmi simili gratis che permettono di fare le stesse procedure )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti. Io ho un problema con una chiavetta da 8 gb della Sandisk. Mi è stata rimossa senza fare "rimozione sicura". Da allora tutti i computer su cui l'ho provata non la riconoscono. Non viene rilevata neanche da programmi come Partitionmagic. Esiste un modo per recuperarla? grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve! io sono riuscito ad ottenere una copia di winhex 15.4 full per la mia penna usb che window non riesce a formattare. eseguo tutti i passaggi elencati da rbuccia

ma quando salvo dopo aver scritto sugli 00 00 00 ecc mi sparice tutto. e la penna e sempre in raw con 64 mb spazio mentre dovrebbe essere 4 gb. help!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve! io sono riuscito ad ottenere una copia di winhex 15.4 full per la mia penna usb che window non riesce a formattare. eseguo tutti i passaggi elencati da rbuccia

ma quando salvo dopo aver scritto sugli 00 00 00 ecc mi sparice tutto. e la penna e sempre in raw con 64 mb spazio mentre dovrebbe essere 4 gb. help!

Prova ad avviare una distrò live di Linux ed eseguire la formattazione da questo. Come distrò linux puoi usare Ubuntu. Per avviare la versione LIVE, ti basta scaricare la ISO, masterizzarla, riavviare il pc facendolo partire da cd e selezionare l'avvio di Ubuntu senza installazione.

Dopo aver avviato linux prova a formattare usando GParted.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

admin aiutooo...

schedino microSD kodak (ma fatta da lexar !!! ) da 16 gb preso solo a luglio per lo smartphone, ieri mi mdice scheda gusta ! preso tutto, la metto nel pc nulla, non la vede neppure !!!

che faccio ? andata da buttare o si puo tentare qualcosa ? il pc non la vede !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un utente registrato per partecipare

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora