toscanafoto

Utenti
  • Numero contenuti

    48
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su toscanafoto

  • Livello
    Novizio
  • Compleanno 08/12/1976

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/
  • ICQ
    0

Profile Information

  • Sesso
    Da Specificare

Visite recenti

618 visite nel profilo
  1. Il mio viaggio in Burkina Faso si è sviluppato nella zona sud ovest del Paese con un percorso circolare di circa 1500 km in 9 giorni , principalmente visitando piccoli villaggi rurali , qualche centro abitato di medie dimensioni e alcuni Parchi Naturali Protetti . Il Burkina Faso stupisce e sorprende positivamente , la diversità di cultura derivata dalla presenza delle molte etnie che vi abitano , rende ancora più bello e speciale questo affascinante Paese . Bellissima l'architettura delle case tipiche che varia a seconda del gruppo etnico prevalente che vive in quella determinata zona Per vedere la fotogallery del viaggio cliccare sul link sotto https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157675518504774/ Sotto l'elenco delle principali località che ho visitato ( possono essere utili per pianificare meglio un viaggio ) > Tiébélé : è un piccolo e stupendo villaggio abitato dal gruppo etnico dei Gurunsi , le tipiche case tradizionali chiamate sukhala sono tra le più belle dell'Africa Occidentale , sono decorate e colorate con motivi geometrici rossi bianchi e neri . Da visitare nei dintorni il piccolo villaggio di Kampala e la colorita città di Po , sono interessanti entrambe per il vivace e pittoresco mercato > Bobo Dioulasso : è una città molto vivace e piacevole con edifici dall'atmosfera coloniale , è abitata prevalentemente dalle etnie Bobo e Dioula ( o Jula ) . E' la città più verde del Paese ; la parte antica è suggestiva e molto interessante , la Moschea di architettura in stile Sudanese ( o Saheliano ) è l'edificio simbolo della città , da non perdere il Grand Marchè , l'edificio della stazione ferroviaria in stile neo-moresco . Nei dintorni da visitare il villaggio rurale di Soumousso > Banfora : è un piccola città non particolarmente interessante ma utile come base per visitare i dintorni Dintorni di Banfora : - Niansogoni : è un piccolo villaggio al confine con il Mali situato ai piedi della falesia dove è locato un vecchio e bellissimo insediamento con abitazioni e granai tipici del gruppo etnico dei Dogon - Karfiguela : sono delle belle cascate multilivello - Domes di Fabédougou : è una bellissima formazione di rocce calcaree a forma di cupole e altre forme particolari che creano un paesaggio veramente suggestivo - Pic di Sindou : sono una formazione rocciosa formata da pinnacoli e altre forme molto particolari che creano un paesaggio surreale e mozzafiato - Tengrela : è un bel lago dove è possibile avvistare gli ippopotami - Loumana e Douna : sono 2 piccoli e interessanti villaggi abitati dalle etnie Sènoufo Dioula Trouna - Serefedougou : in questa località il paesaggio è caratterizzato dalle piantagioni di canna da zucchero > Gaoua : è una piccola città interessante per il vivace e colorito mercato , per il Museo de Poni ed è utilissima come base per esplorare i bei villaggi circostanti abitati dal gruppo etnico dei Lobi e dei Dagarti Dintorni di Gaoua : - Kampti : nelle vicinanze del confine con la Costa d'Avorio c'è un villaggio rurale particolarissimo e molto importante per la religione animista con una varietà notevole di feticci - Périgban Sianko Ipele : sono 3 piccoli e bellissimi villaggi con case tipiche di fango del gruppo etnico dei lobi > Nazinga : è una riserva abitata da elefanti coccodrilli facoceri antilopi scimmie e tante specie di uccelli > Ouahabou : la bella Moschea in stile Sudanese ( o Saheliano ) è da non perdere > Rovine di Loropéni : sono un sito archeologico con i resti di una antica fortezza legata al commercio dell'oro > Léo : è una piccola città situata vicino al confine con il Ghana ed è interessante per il vivacissimo mercato > Nobéré : è un interessante villaggio rurale > Koubri : è un piccolo villaggio abitato dal gruppo etnico dei Mossi che principalmente vivono nella parte centrale del Paese > Sabou : c'è una Riserva Naturale con un lago abitato da coccodrilli > Ouagadougou : purtroppo non ho avuto tempo di visitare la Capitale Altre località visitate : Labola Kassianra - Boromo - Yakranyimasso - Pa - Sissili - Darsalam - Houndé ------------------------------------- Sotto il mio itinerario giornaliero : - giorno 1 : arrivo a Ouagadougou - giorno 2 : Koubri - Pissi - Nobéré - Tiebele - giorno 3 : Kampala - Po - Nazinga - giorno 4 : Sissili - Léo - Gaoua - giorno 5 : Kampti - Périgban - Sianko - Ipele - Gaoua - giorno 6 : Loropéni - Ouo - Sidéradougou - Labola Kassianra - Banfora - giorno 7 : Niansogoni - Loumana - Yakranyimasso - Sindou - Douna - Tengrela - Banfora - giorno 8 : Karfiguela - Fabédougou - Serefedougou - Darsalam - Bobo Dioulasso - giorno 9 : Soumousso - Houndé - Pa - Boni - Ouahabou - Boromo - Sabou - Kokologo - Ouagadougou - giorno 10 : arrivo in Italia Per questo tipo di percorso consiglio l'utilizzo di un fuoristrada in quanto ci sono diverse centinaia di km di piste sterrate , alcune in buone condizioni altre troppo difficoltose per una macchina comune .
  2. Il mio viaggio in Perù si è sviluppato nel sud del Paese . Un itinerario di circa 2000 km in 14 giorni per visitare parte di questa bellissima Nazione dalla storia millenaria . Un percorso con panorami mozzafiato molto variegati che inizia costeggiando l'Oceano Pacifico e termina sulle imponenti e magnifiche Ande attraversando siti archeologici emozionanti e belle città coloniali Per vedere la fotogallery del viaggio cliccare sul link sotto https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157672185936920/ Sotto il mio itinerario giornaliero ed elenco delle principali attrazioni turistiche delle località che ho visitato ( possono essere utili per pianificare meglio un viaggio ) - giorno 1 : Italia - Lima - giorno 2 : breve visita Lima - trasferimento Paracas (260 km) - giorno 3 : visita Isole Ballestas (barca 2 ore a/r) - trasferimento a Nazca (210 km) - giorno 4 : trasferimento a Arequipa (570 km) - giorno 5 : visita di Arequipa - giorno 6 : soste a Huayllacucho - Lagunillas - Juliaca - Sillustani - Puno (350 km) - giorno 7 : visita lago Titicaca - isola di Uros - isola di Taquile - isola di Suasi (barca 3:30) - giorno 8 : rientro a Puno (barca 3:30) - visita di Puno - giorno 9 : soste a Abra La Raya - Racchi - Andahuaylillas - Huambutio - Urubamba (430 km) - giorno 10 : soste a Maras - Chincheros - Moray - (70 km con rientro a Urubamba) - giorno 11 : soste a Huayabamba - Pisac - Ollantaytambo (70 km) - trasferimento a Aguas Calientes (treno 1:30 circa) - giorno 12 : visita Machu Picchu (18 km a/r) - trasferimento a Cusco (treno 3:30 circa) - giorno 13 : visita di Cusco - giorno 14 : visita di Cusco - trasferimento aereo a Lima - Italia > Lima : è una megalopoli interessante ma molto caotica , si impiega molto tempo per spostarsi da una parte all'altra della città . Miraflores , Barranco , San Isidro sono i quartieri che l'80% dei turisti preferisce per diversi motivi : sicurezza , hotel e ristoranti in abbondanza , centri commerciali . Luoghi da visitare : Plaza Mayor dove si trova la Cattedrale , il Palazzo del Governo , il Palazzo Comunale , il Palazzo Arcivescovile , il Palazzo della Guardia Reale , il Palazzo dell'Unione . Da non perdere : il Museo Larco Herrera situato in un bel Palazzo coloniale è sicuramente il più bel Museo Archeologico del Perù , il sito Archeologico piramidale di Huaca Pucllana . Altri luoghi interessanti : il Monastero di Santo Domingo , la Chiesa di San Pedro , la Basilica Santuario Santa Rosa , il Convento della Merced , Piazza San Martin , il Parco della Riserva con bellissime fontane , il Palazzo Torre Tagle . Musei : il Museo Oro del Peru - il Museo Nazionale di Archeologia Antropologia e Storia del Perù > Paracas e Isole Ballestas : la Riserva Naturale delle Isole Ballestas è abitata da migliaia di uccelli ( pellicani , cormorani , zarcillos , sula piediazzurri ) pinguini di Humboldt , leoni marini , otarie orsine , delfini . La splendida riserva Nazionale di Paracas è un'area naturale protetta ; è selvaggia e spettacolare . Da non perdere : il geoglifo del diametro di 120 metri chiamato il Candelabro creato su una collina desertica nella baia di Paracas > Nazca (520 m) : per il sorvolo sulle celebri e misteriose linee Nazca ci sono diverse compagnie aeree . Io ho volato con un aereo a 4 posti della Aero Palcazu 35 minuti costo 120 dollari + 25 sol Peruviani di tasse . La città di Nazca non è particolarmente interessante > Panamericana Sur : il tratto di strada sulla Panamericana Sur tra Nazca e Arequipa (dislivello da 0 a 2350 m) è uno spettacolo veramente emozionante ! Molti i paesaggi mozzafiato che si susseguono , spettacolari le dune di sabbia altissime che finiscono in mare e la foce del Rio Camaná in una vallata verdissima in mezzo al circostante paesaggio desertico , emozionanti i paesaggi rocciosi e selvaggi quando si fiancheggia l'Oceano Pacifico , bellissime le vallate e gli altipiani di montagna > Arequipa (2335 m) : è una graziosa e vivace città coloniale conosciuta anche con il nome di città bianca per il colore della pietra con la quale sono stai costruiti i principali edifici ; da non perdere il Museo Santuarios Andinos dove è conservata in una teca congelatore la mummia bambina Juanita ritrovata nel 1995 sulla cima del vulcano Ampato era stata sacrificata intorno al 1450 durante un rituale Inca . Plaza de Armas è il cuore della città , un bel colonnato fa da contorno alla Basilica Cattedrale ; da visitare anche il Monastero di Santa Catalina , il Chiostro della Compagnia di Gesù , la Casa del Moral , il palazzo Goyeneche , il Museo di Arte Virreinal di Santa Teresa . Nei dintorni della città ci sono 3 bei vulcani : El Misti - Chachani - Pikchu Pikchu > Huayllacucho (4324 m) e Lagunillas (4431 m) : percorrendo il bel altopiano Andino sulla Carretera Interoceanica nei dintorni di Huayllacucho si ammira di un bel panorama in genere con poca vegetazione causa l'altitudine (passo di montagna a circa 4500 m) in alcune zone lagune e bei laghi presso Lagunillas > Juliaca (3825 m) : è una città caotica e turisticamente poco interessante > Sillustani (3893 m) : la necropoli di Sillustani è un sito archeologico interessante dove poter ammirare le Chullpas ( torri funerarie pre Inca ) è locato accanto al bel lago di Umayo > Puno (3800 m) : è una piccola città cresciuta disordinatamente sul pendio della montagna fino alla riva del lago Titicaca ; da visitare il colorito mercato centrale , il porticciolo e il lungolago , la piccola Plaza de Armas con la Cattedrale e la Plaza Parque Pino con la Chiesa di San Giovanni > Titicaca (3812 m): la visita sulle isole galleggianti degli Uros è si interessante ma soprattutto deludente ... da ormai molti anni il turismo di massa ha rovinato irreparabilmente questo magnifico posto rendendolo esageratamente turistico come fosse un parco a tema ! Dopo una breve sosta nell'isola di Taquile la destinazione finale è l'isola di Suasi che è carina ma troppo piccola ; con qualche alpaca e poche vigogne è da consigliare solamente a che ama il relax e la natura > Abra La Raya (4335 m) : è un passo di montagna che segna il confine tra le province di Puno e Cusco il paesaggio è molto bello la stretta valle è circondata da splendide montagne > Racchi (3485 m) : il Tempio di Viracocha è un sito archeologico Incaico > Andahuaylillas (3121 m) : la chiesa San Pedro de Andahuaylillas è considerata la Cappella Sistina delle Ande per la bellezza e ricchezza delle decorazioni interne > Urubamba (2781 m) : è una piccola città strategica per visitare la Valle sacra degli Incas ; è circondata da belle montagne . Da visitare il mercato e la Chiesa > Maras (3380 m) : a circa 10 km dalla omonima città immerse un paesaggio mozzafiato si trovano le splendide saline . Centinaia di vasche dai diversi colori poste su più livelli regalano un panorama mozzafiato , imperdibili sono sicuramente uno dei posti più belli di tutto il Perù > Chincheros (3762 m) : è un centro principalmente agricolo il più alto nella Valle Sacra ; da visitare le rovine Inca , il mercato , la Plaza de Armas > Moray (3495 m) : è un sito archeologico Incaico costituito da terrazzamenti circolari concentrici con forma simile a un anfiteatro > Pisac (3016 m) : è una piccola città ; il vivace mercato è pittoresco e colorito da visitare l'antico forno e soprattutto da non perdere il Tempio del Sole le rovine archeologiche Intihuatana Pisaqa Q'allaqasa Kinchiracay > Ollantaytambo (2792 m) : è un bellissimo sito archeologico era una fortezza Inca . Ollantaytambo è collegata tramite ferrovia Inca Rail sulla tratta Cusco Ollantaytambo Aguas Calientes > Aguas Calientes (2.040 m) : è chiamata anche Machupicchu Pueblo e ci si arriva solamente in treno o a piedi ; è il punto obbligato per raggiungere Machu Picchu ( a meno che non ci si arrivi facendo l'Inca Trail ) il piccolo e brutto villaggio è creato per le esigenze dei migliaia di turisti che giornalmente visitano Machu Picchu ed è circondato da belle montagne e dalla florida vegetazione della foresta Amazzonica . E' comunque un villaggio piacevole e vivace per la presenza di molti pub e ristoranti > Machu Picchu (2430 m) : il bellissimo sito di Machu Picchu apre alle 6 am e la coda per prendere i bus a Aguas Calientes è molto lunga in agosto già alle 6 am ( circa 1 ora e 30 ) ; successivamente sono necessari 20 minuti di bus per raggiungere l'entrata di Machu Picchu . Possono accedere 2500 persone al giorno ; per l'ascesa del Huayna Picchu possono accedere 200 persone al giorno ; per l'ascesa a Machu Picchu Montagna possono accedere 400 persone al giorno . Consiglio di prenotare i biglietti di ingresso in anticipo e di andare molto presto al mattino perchè le frequenti nebbie e nuvole mattutine in genere si diradano in giro di poche ore e regaleranno una esperienza indimenticabile con il panorama che cambia in continuazione a seconda del movimento delle nuvole > Cusco o Cuzco (3400 m) : è la città più affascinante ; si è sviluppata nella valle formata dal Rio Huatanay e si è espansa fino alle colline circostanti . Il bel centro cittadino di architettura coloniale si concentra intorno alla Plaza de Armas che ospita i monumenti più importanti : la Cattedrale , la Chiesa della Compagnia di Gesù , la Cappella della Sagrada Familia . Il Barrio di San Blas è un quartiere molto caratteristico e pittoresco con palazzi antichi e strade strette ; il mercato centrale di San Pedro è interessante e molto animato . Altri monumenti importanti da visitare sono : il Palazzo Arcivescovile - la Coricancha o Qorikancha , i Conventi di : Santo Domingo - Santa Catalina - Merced - Santa Teresa ; le Chiese di : San Pedro - San Francisco - San Cristobal - Santa Clara . Da non perdere il sito Archeologico della fortezza di Sacsayhuamán situato in posizione dominate sulla collina di Carmenca e il Q'inqu Consiglio di visitare alche il Canyon del Colca (3800 m) non inserito nel mio itinerario : la strada che parte da Arequipa e che raggiunge il Cruz del Condor raggiunge altitudini molto elevate presso il Mirador delle Ande (4910 m) . E' il secondo Canyon più profondo al Mondo e oltre alla bellezza del panorama la mattina si possono vedere i condor che sfruttano le forti correnti ascensionali per sorvolare la valle Altitudine e Mal di Montagna ( soroche ) : la maggior parte delle località segnalate sono situate ad altezze più o meno elevate . Prima di un viaggio a altezze elevate meglio consultare il proprio medico e programmare un itinerario che consenta al proprio organismo di acclimatarsi all'altitudine gradatamente . Per facilitare l'acclimatamento è consigliabile bere molta acqua e mangiare leggero senza appesantirsi è bene evitare di fumare e di bere alcolici . Sopra i 3500 m i percorsi in salita sono faticosi e un pò di affanno è comune . Gli hotel sopra una certa altitudine dispongono di bombole ossigeno in caso di bisogno Sicurezza : Nelle grandi città in particolar modo a Lima raccomando prudenza in quanto non tutti i quartieri sono sicuri . Lima : San Isidro e Miraflores sono zone sicure ma altre zone ( come El Callao - Rimac - Barrios Altos - Surquillo - Comas - La Victoria - El Agostino - San Juan de Luringhacho - Ate - Los Olivos ) di notte non lo sono causa microcriminalità quindi fare attenzione e usare buon senso soprattutto dopo il tramonto ( nascondere gli oggetti di valore , se possibile non girare da soli nei quartieri periferici e/o pericolosi , evitare strade secondarie poco illuminate , prendere solo ed esclusivamente taxi ufficiali ) Clima / Temperature / abbigliamento in agosto : sulla costa il clima è mite con poca escursione tra il giorno e la notte ; a Lima ( min 15 max 18 ) il cielo è quasi sempre nuvoloso ( Garúa ) . Sulle Ande a seconda dell'altitudine c'è molta escursione termica tra giorno e notte , le temperature medie sono : Aguas Calientes (2.040 m) e Machu Picchu (2430 m) min 5 max 18 | Arequipa (2335 m) min 8 max 22 | Cusco (3400 m) min 2 max 20 | Puno e lago Titicaca (3800 m) min -5 max 18 | Urubamba (2781 m) e parte bassa della Valle Sacra min 2 max 22 | Sopra i 2500 m il sole è aggressivo e di giorno si sta bene in maglietta a mezze maniche ma subito dopo il tramonto le temperature calano velocemente e di sera a 3800 m sono necessari maglione e piumino Io non ho avuto nessun problema né di sicurezza né malesseri per l'altitudine ed è stato veramente un bellissimo viaggio !
  3. Volevo condividere la mia esperienza dei miei 2 viaggi a Cipro ( Repubblica di Cipro ) e Cipro Nord ( Repubblica Turca di Cipro del Nord ) dove ho visitato Nicosia - Pafo - Larnaca - Limisso Per vedere la fotogallery di viaggio cliccare sul link sotto https://www.flickr.c...57630585160352/ Sotto alcune considerazioni ed elenco di alcune attrazioni turistiche delle località che ho visitato , possono essere utili per pianificare meglio un viaggio > Nicosia Greca e Turca è una città molto particolare ricca di interessanti attrazioni turistiche è situata nell'interno dell'isola ed è divisa in 2 parti ( parte Greca e parte Turca ) ; da non perdere la bellissima Moschea Cattedrale di Santa Sofia ( Selimiye Mosque ) , il bellissimo Caravanserraglio Buyuk Han , le 2 case Museo Dervish Pasha Mansion e Archbishop House , la Cattedrale di San Giovanni ( Agios Ioannis ) , il Palazzo Arcivescovile , il vecchio mercato di Bandabuliya , il quartiere tradizionale Laiki Geitonia ricco di ristoranti tipici e bei locali dove godere della magica atmosfera della città . Atre attrazioni turistiche secondarie sono : Palazzo Ledra Street Irene (Peace) Hall , Ledra Street è una delle vie di accesso tra la parte Greca e la parte Turca , Kyrenia Gate è una porta nelle mura della città , la Chiesa Agios Savvas , l'Hamam , le Moschee : Arablar - Bayraktar - Omeriye - Sarayonu - Arabahmet . Tra i Musei segnalo in particolare il Museo Bizantino e il Museo di Cipro . Nicosia è la città più interessante che ho visitato a Cipro e Cipro Nord a causa della sua storia e della situazione attuale : riporto da Wikipedia " Dopo l'invasione turca del 1974 la città è divisa in una zona sud amministrata dalla Repubblica di Cipro (greco-cipriota) e da una zona nord sotto occupazione militare turca e gestita dall'auto-proclamata Repubblica Turca di Cipro Nord. La linea di demarcazione tra le due zone è comunemente chiamata Green Line e si compone di fili spinati, guarnigioni militari ed alcuni tratti di vero e proprio muro: tra le linee militari greco-cipriote e turco-cipriote vi è una terra di nessuno pattugliata dalla missione UNFICYP delle Nazioni Unite che ha il suo quartier generale nel Ledra Palace, un tempo il miglior albergo della città e diventato un checkpoint per il passaggio tra zona "Greca" e zona "Turca". Nicosia è l'ultima città d'Europa divisa per le conseguenze di una guerra" > Limisso o Limassol è una città molto estesa sulla costa Sud , sviluppata principalmente in maniera orizzontale rispetto al mare . Il piccolo e interessante centro storico è comunque ricco di attrazioni turistiche e di moltissimi bei locali dove godersi al meglio questa pittoresca zona della città; da non perdere il Museo del Castello Medievale , la Cattedrale di Agia Napa , la moderna Chiesa di San Nicola completamente affrescata all'interno è probabilmente anche più bella della Cattedrale , la Grande Moschea , la piccola e graziosa Chiesa di San Antonio , la Moschea Koprulu infine il lunghissimo lungomare lungo circa 15 km . Limassol Marina è un bel quartiere di recente costruzione con locali esclusivi di lusso e altri ristoranti / pub più economici ; molto belli i nuovi edifici costruiti in quest'area che si snoda intorno al porticciolo turistico dove il lusso è di casa . Atre attrazioni turistiche secondarie sono : il Municipio , la Pinacoteca Comunale , i Giardini Comunali , la Chiesa Cattolica di Santa Caterina D'Alessandria e la Cattedrale di Santa Maria Vergine Pantanassa . Il mare cittadino non è particolarmente bello, le spiagge non sono particolarmente belle . Tra i Musei segnalo in particolare il Museo Archeologico e il Museo Civico di Arte Popolare . Nei dintorni di Limassol sono presenti siti archeologici di grande importanza come il Santuario di Apollo Hylates , Kourion , Amathus . Sempre nelle vicinanze il Castello Kolossi , il Monastero di George Alamanov . Tra i Musei segnalo in particolare il Museo Archeologico . La vita notturna è molto vivace > Pafo o Paphos è una grande città a Sud Ovest dell'isola che offre molto a tipologie diverse di viaggiatori : storia e archeologia , natura mare e relax con una interessante vita notturna e con Hotel e ristoranti / pub che a seconda della scelta possono essere molto economici oppure di lusso esclusivi . Da non perdere il meraviglioso Parco Archeologico Nea Kato Paphos con i bellissimi mosaici , l'Anfiteatro , le rovine del Saranta Kolones , le Catacombe Agia Salomoni , la Tomba dei Re . Il Castello del porto e il Museo Bizantino . Per le spiagge consiglio Coral Bay . Nelle vicinanze da visitare : l'insediamento di Maa-Paleokastro , la Roccia di Afrodite o Petra Tou Romiou . La vita notturna è molto vivace > Larnaca è la meno interessante delle 4 città ma è comunque affascinate è situata sulla costa nella parte Sud dell'isola . Bellissima la Chiesa di San Lazzaro ( Ayios Lazarus ) e il colonnato nella piazza che la ospita , da non perdere la Grande Moschea Buyuk o Djami Kebir , la Chiesa Panagia Faneromeni , la Chiesa Santa Maria delle Grazie . Atre attrazioni turistiche secondarie sono : il Castello Medievale , la Pinacoteca Comunale , Larnaca Marina ( Porto Turistico ) , la Moschea Tuzla , la Moschea Zuhuri . Il mare cittadino non è particolarmente bello, le spiagge non sono particolarmente belle . Tra i Musei segnalo in particolare il Museo Acheologico Pierides . Nelle vicinanze da non perdere l'Acquedotto Bekir Pasha o Kamares , il Sito Archeologico Kition , il Lago salato Oroklini , la Moschea di Umm Haram o Hala Sultan Tekke . La vivace zona del lungomare è la più animata per la presenza di molti ristoranti tradizionali , hotel moderni , Pub In totale sono stato in queste 4 città solo 6 giorni pieni ma non sono stati sufficienti per visitarne i dintorni dove erano presenti alcuni interessanti siti , inoltre sempre per mancanza di tempo non sono riuscito a visitare tutto quello che volevo nemmeno nelle città perché mi muovo con mezzi pubblici e talvolta ho trovavo chiuso quello che volevo visitare ... se si vuole visitare i siti archeologici o altre attrazioni nei dintorni ma fuori dalle città e non si dispone di auto consiglio 2 o 3 giorni per città per godersele con tranquillità !
  4. Volevo condividere la mia esperienza del recente viaggio in Senegal Un bel viaggio interessante e vario per tipologia di posti visitati : i piccoli e folcloristici mercati di paesini sperduti, i caotici e infernali mercati delle grosse città, la bellezza della natura con paesaggi mozzafiato, i bei parchi con gli animali e le colorite e animate città . L'aspetto che ritengo più importante e più emozionante è stato l'incontro con le persone che hanno reso il viaggio ancor più suggestivo ! Per vedere la fotogallery del viaggio cliccate sul link sotto https://www.flickr.c...57663216442492/ Sotto alcune considerazioni ed elenco delle attrazioni turistiche delle località del mio itinerario che possono essere utili per pianificare meglio un viaggio > Dakar : E' collocata nel punto più a Ovest di tutta l'Africa e dal passato coloniale non resta molto il centro finanziario istituzionale è moderno il resto la accomuna con altre Capitali Africane . Grande e caotica 2 giorni sono sufficienti per visitarla i luoghi più interessanti sono: i pittoreschi e caotici mercati di Sandaga - Grand Yoff - Kermel - Colobane che sono i più caratteristici - l'imponente Monumento di bronzo alto 49 metri al Rinascimento Africano ( è posizionata su una collinetta in periferia ed è rivolto verso l'oceano ) - Piazza Indipendenza - la Grande Moschea - la Cattedrale di Nostra Signora delle Vittorie - il lungomare - la Moschea della Divinità a Ouakam - la Piazza dell'Obelisco - il Monumento della Porta del Terzo Millennio - la Stazione Ferroviaria > Lago Rosa o Retba : è distante circa 35 km dal centro di Dakar è un lago salato e il colore rosa è causato da alcune alghe che donano la particolare colorazione > Isola di Goree : dista appena 20 minuti dall'imbarcadero di Dakar è stata l'avamposto militare dei Francesi durante il periodo coloniale e gli edifici che la caratterizzano sono risalenti a quel periodo, viste le modeste dimensioni dell'isola si riesce a visitarla completamente in poco tempo, da non perdere la Casa degli Schiavi - il Forte di Estrées - la Chiesa di San Carlo Borromeo > Deserto di Lompoul : è un deserto piccolo di sabbia le dune non sono molto alte ma è comunque un posto molto affascinante > Touba : è la città Santa del Mouridismo è meta di pellegrinaggio soprattutto durante le celebrazione del Magal . La Moschea che la rende famosa è molto grande e di recente costruzione ( 1963 ) > Saint Louis o Ndar : la pittoresca e colorita città è situata all'estremo nord in corrispondenza con il confine con la Mauritania . In passato è stata Capitale del Paese. La città è situata alla foce del fiume Senegal ; per accedere al piccolo centro che è situato su un'isola del fiume si deve attraversare il caratteristico Ponte Faidherbe in questa parte di città ci sono molti edifici risalenti al periodo coloniale mentre il quartiere sito tra il fiume e l'oceano sembra un'altra città completamente diverso dalla parte coloniale: centinaia e centinaia di barche colorate in un caos ordinato che regalano un atmosfera veramente incredibile ! La pesca è la risorsa principale della città e tutto gira intorno a essa > Santuario Nazionale degli uccelli di Djoudj : è situato sul confine con la Mauritania a circa 60 km da Saint Louis . Il Parco è popolato da migliaia di uccelli migratori ( cormorani - fenicotteri - moltissimi pellicani - e molte altre specie ) Il punto più suggestivo del Parco è l'isola dei pellicani dove in uno spazio relativamente piccolo se ne contano a migliaia ! > Langue de Barbarie : è un bel Parco situato a una 15ina di km a Sud di Saint Louis è una striscia di terra che divide il fiume Senegal dall'Oceano . E' possibile avvistare centinaia di uccelli migratori - centinaia di granchi - tartarughe marine > Joal Fadiouth : è un piccolo villaggio di pescatori . Da non perdere Fadiouth è una piccola isola collegata con un lungo ponte di legno e interamente coperta da conchiglie compreso il bel cimitero che ospita defunti di differenti religioni è bellissimi Baobab . Quando c'è la bassa marea l'acqua sotto il ponte scompare > Mbour o M'Bour : è situata sulla costa da visitare : la Moschea Serigne Saliou - il mercato centrale - il porto > Toubacouta : è una piccola città situata sulle rive del Sine Saloum . La zona del delta del fiume è molto bella la vegetazione è contornata da mangrovie e diversi Baobab . Nelle vicinanze a pochi km dal confine con il Gambia la riserva di Fathala con leoni zebre rinoceronti giraffe facoceri bufali antilopi > Kaolack : è la capitale agricola del Paese ; il mercato è uno dei più grandi in Africa la parte al coperto è molto affollata e molto stretta la zona all'aperto è veramente enorme ! Da visitare anche la Moschea di Medina Baay > Saly Portudal : è interessante per il turismo balneare Altre località del mio viaggio senza particolari attrazioni turistiche di rilievo ( a parte i mercati locali che sono sempre interessanti ! ) : Ndoumbout - Foundiougne - Fatick - Djilor - Bargue - Thiadiaye - Nguékhokh - Kébémer - Ndianda - Sokone - Nguéniène - Ouadiour - Niaga
  5. Volevo condividere la mia esperienza del recente ( agosto 2015 ) viaggio in Ghana - Benin - Togo Un bellissimo e variegato viaggio in 3 paesi diversi tra loro ma legati da un filo conduttore: l’animismo e il vudù. Una interessantissima avventura durata 14 giorni 10 viaggiatori + guida + autista di furgone fuoristrada + cuoco . Percorsi circa 2500 km ( di cui diverse centinaia di km di piste sterrate ) per scoprire questi affascinanti e poco conosciuti Paesi dell'Africa Occidentale Galleria fotografica Ghana https://www.flickr.c...57657442027319/ Galleria fotografica Benin https://www.flickr.c...57657708823072/ Galleria fotografica Togo https://www.flickr.c...57657584030412/ Dopo l'emergenza ebola del 2014 in alcuni paesi dell'Africa Occidentale il turismo è ridotto al minimo e talvolta fuori dalle città principali nei pochi alberghi rimasti aperti può capitare che non c'è acqua e/o corrente elettrica oppure è disponibile solo per qualche ora al giorno In agosto è la stagione delle piogge e durante il mio itinerario è piovuto solo 6 volte di cui 3 volte in maniera molto violenta per quasi 1 ora Sotto l'itinerario del mio viaggio 1° Giorno : Partenza da Lomè si inizia da un breve giro sulla spiaggia poi subito al caotico mercato centrale, visita alla vicina cattedrale poi al Monumento dell'indipendenza infine al particolarissimo mercato dei feticci . Nel pomeriggio partenza per Aklakou per assistere a un coinvolgente rito Vudù e dopo visita al villaggio di Seko per assistere ad un altro rito vudù infine ad Agbodrafo in riva a lago Togo per il pernottamento 2° Giorno : breve sosta ad Aného poi presso Sanvee Condji il passaggio di confine con il Benin breve sosta a Comè e arrivo a Ouidah per visitare sulla spiaggia " La Porta del Non Ritorno " sito di commemorazione della tratta degli schiavi Africani deportati verso il nuovo mondo ; visita al tempio dei pitoni poi alla cattedrale infine al forte Portoghese trasformato in museo sulla tratta degli schiavi. Partenza direzione l'imbarcadero di Abomey-Calavi e trasferimento in barca nel particolarissimo e pittoresco villaggio di palafitte di Ganvie 3° Giorno : dopo il ritorno sulla terraferma e una breve sosta ad Azovè partenza direzione Abomey per visitare il palazzo reale poi il colorito mercato poi una breve sosta a Passagon infine trasferimento a Dassa-Zoumé 4° Giorno : visita della collina reale e palazzo dei re di Dassa poi trasferimento in un vicino villaggio per assistere alla spettacolare uscita delle maschere Egun ( gli spiriti dei defunti ) . Trasferimento nella vicina Bohicon per visitare il parco archeologico ovvero il Villaggio sotterraneo di Agongointo poi breve sosta a Savalou per assistere a un rito vudù al feticcio di Dankoli poi breve sosta ad Aworo infine trasferimento per la foresta e le montagne Taneka 5° Giorno : visita ai villaggio Taneka Beri e Taneka Koko principalmente costituiti da capanne rotonde coperte da tetti conici , breve sosta nella vicina Copargo per fare visita ad una famiglia di etnia Peul poi trasferimento a Natitingou 6° giorno : trasferimento a Koutamongou per visitare alcuni piccoli villaggi dove vivono persone di etnia Somba e Tamberma le caratteristiche case sono denominate Tata Somba ( sono case a più piani con un muro perimetrale di argilla e con torrette dal tetto di paglia che assomigliano a piccoli castelletti ) passaggio di confine e rientro in Togo direzione Koutammakou per visitare un caratteristico villaggio abitato da persone di etnia Moba poi breve sosta a Sagbiabou - Sansanné Mango - Tandjouaré per visitare altri piccoli villaggi poi trasferimento a Dapaong 7° giorno : trasferimento per passaggio di confine a Cinkassé e ingresso in Ghana presso Pulmakom poi breve sosta a Kulungugu - Bawku - Zebilla poi direzione Tongo-Tengzuk suggestivo villaggio abitato dalla etnia dei Talensi e immerso in bel un paesaggio circostante poi trasferimento a Bolgatanga 8° giorno : partenza direzione Sirigu bellissimo villaggio di capanne decorate da colorati fregi geometrici poi trasferimento a Paga per visitare un lago con coccodrilli infine rientro a Bolgatanga per visitare il caotico mercato centrale 9° giorno : trasferimento a Navrongo per visitare una chiesa decorata internamente con pitture tipiche della zona , 2 brevi soste a Wiasi e Kundungu dove vivono persone di etnia Dagarti poi a Mengwe per visitare un vivace mercato infine trasferimento a Wa 10° giorno : visita di Wa il palazzo reale con architettura in stile sudanese le moschee e il mercato trasferimento a Chansa piccolo villaggio dove vivono persone di etnia Lobi trasferimento a Larabanga e Kintampo per visitare 2 moschee con architettura in stile Sudanese poi a Bamboi per vedere il fiume Volta Nero infine trasferimento a Techiman 11 giorno : partenza per la caotica e infermale Kumasi per vedere prima una affollata processione poi l'affollatissimo mercato centrale e infine per assistere al particolarissimo e colorato rituale di un funerale Ashanti 12° giorno : visita del museo Ashanti poi partecipazione alle celebrazioni per Akwasidae in onore del re Ashanti in seguito partenza per Edumfa per visitare una coltivazioni di cacao e trasferimento sull'oceano presso Anomabu 13° giorno : breve sosta a Cape Coast poi a Elmina per visitare l'infernale sovraffollato e coloratissimo porto e il forte prigione punto di partenza degli schiavi verso il nuovo mondo poi trasferimento nella caotica Accra per visitare l'antico quartiere sul porto e un mercato poi trasferimento ad Aburi 14° giorno : visita del giardino botanico poi breve sosta a Sogakope e lungo rientro a Lomè per volo di rientro Il giardino botanico di Aburi non è stato particolarmente interessante personalmente avrei preferito dedicare molto + tempo ad Accra perchè ci sono molti posti interessanti da visitare ! Prima di un eventuale viaggio in questi paesi consultare un medico di un centro vaccinazioni internazionali e malattie tropicali per adeguate vaccinazioni e profilassi, zanzare ce ne sono tante anzi troppe ! Concludendo: questo è sicuramente uno dei viaggi più interessanti e impegnativi che ho fatto e l'incontro con le persone è stato l'aspetto più bello e più emozionante
  6. Per il mio primo viaggio in Thailandia ho scelto un itinerario classico per visitare una piccola parte del nord del Paese. Il Viaggio di soli 8 giorni mi ha fatto scoprire posti meravigliosi conoscere una realtà che immaginavo in parte diversa e soprattutto riconoscere l'ospitalità e la cordialità del popolo Thailandese Durante il mio viaggio ho visitato Bangkok - Mae Hong Son - Chiang Mai - Sukhothai - Ayutthaya - Phayao - Chiang Rai - Phitsanulok - Si Satchanalai - Phrae - Sing Buri - Chiang Saen - Pai - Tham Lot Per vedere la fotogallery del viaggio cliccare sul link sotto https://www.flickr.c...57650340312465/ Sotto il mio programma di viaggio. Se possibile consiglio di dedicare + giorni a questo interessante percorso, cosi' come l'ho fatto io è troppo compresso e troppo spesso mi è mancato il tempo da dedicare alle visite e talvolta non è stato nemmeno possibile visitare alcune attrazioni turistiche primarie che avevo messo in programma. I km da percorrere sono tanti i posti da vedere probabilmente troppi per soli 8 giorni; E' possibile spostarsi con economici voli interni per guadagnare un pò di tempo ma si perde la bellezza nell'attraversare via terra il Paese ( Quindi aggiungerei 3 giorni in più e distribuiti tra Bangkok Chiang Mai Chiang Rai ) 1° giorno: mattina di riposo per smaltire la stanchezza del lungo volo aereo e del fuso orario. Dopo pranzo inizio la visita della caotica megalopoli di Bangkok con una tipica long tail boat sul fiume Chao Phraya e nei canali circostanti dove parte della popolazione vive nelle palafitte e il contrasto con i moderni grattacieli e i resort a 5 stelle del centro città è molto forte . Successivamente visita al Tempio dell'Alba o di Aurora ( Wat Arun ) infine giro notturno della Capitale 2° giorno: visita al meraviglioso Palazzo Reale di Bangkok al Tempio del Buddha di Smeraldo e le Torri dei 9 Pianeti. Breve visita al mercato dei fiori . Nel pomeriggio visita al Tempio del Buddha d'Oro ( Wat Traimit ) e Tempio del Buddha Sdraiato ( Wat Pho ) e successivamente in giro nel quartiere di Chinatown infine giro notturno della Capitale 3° giorno: partenza per Sukhothai per visita Palazzo Reale Bang Pa-In e del meraviglioso Parco Storico di Ayutthaya successivamente breve visita nei pressi di Sing Buri alla rigogliosa natura circostante. Nel pomeriggio trasferimento a Phitsanulok per visita del Tempio Wat Phra Si Rattana Mahathat Woramahawihan e successivamento arrivo a Sukhothai 4° giorno: mattina dedicata alla visita del Parco storico di Sukhothai ( i monumenti + significativi Palazzo reale - Wat Mahathat - Wat Sra Sri - Wat Sri Chum ) successivamente partenza per Si Satchanalai per visitare il Parco Storico con il Tempio Wat Phra Si Rattana Mahathat Chaliang . Nel pomeriggio nei dintorni di Phrae visita al Tempio Wat Phra That Suthon Mongkhon Khiri . Successivamente sosta a Phayao e arrivo a Chiang Rai 5° giorno: partenza per il Triangolo d'oro direzione Chiang Saen dove il fiume Mekong segna il confine tra Thailandia Birmania e Laos ( gita sul fiume e breve visita al mercato di Don Sao in Laos ( per vedere le foto del mercato di Don Sao cliccare https://www.flickr.c...57647901095843/ ) Rientro a Chiang Rai per la visita del Tempio Bianco ( Wat Rong Khun ) e della Casa Nera ( Baan Dam ) . Trasferimento a Chiang Mai per visitare sul Monte Doi Suthep il Tempio Wat Phrathat Doi Suthep ; successivamente un giro notturno nella vivace città di Chiang Mai 6° giorno: lunga giornata di trasferimento su strade di montagna attraversando e talvolta visitando piccoli pittoreschi villaggi dove la vita scorre molto lentamente, sosta nella piccola città di Pai e proseguimento verso le grotte calcaree di Tham Lot . Si accede alla grotta con piccole zattere di bamboo per poi visitare a piedi alcune zone con stalagmiti e stalattiti illuminate con alcune lanterne portate a mano. Successivamente arrivo a Mae Hong Son 7° giorno: partenza con long tail boat e arrivo ad un piccolo villaggio di etnia Padong . Rientro a Mae Hong Son e visita dei Templi: Wat Doi Kong Hmu - Wat Chong Kum - Wat Chong Klang . Volo di rientro a Chiang Mai per veloce visita della città 8° giorno: mattina dedicata a un Elephant Nature Park distante 1 ora di strada da Chiang Mai e nel pomeriggio voli di rientro in Italia Concludendo: la Thailandia mi ha stupito positivamente, questo viaggio è stato ben al di sopra delle aspettative che avevo, ho visitato solo una piccola parte e il Paese è pieno di località interessanti , spero prossimamente di visitare anche altre zone magari con più calma
  7. Nel mio viaggio in Azerbaigian ho visitato le seguenti località: Baku - Lenkoran - Qobustan - Astara Baku è una bella ed interessante metropoli dove antico e moderno si fondono, la città si è sviluppata velocemente negli ultimi anni grazie all'enorme ricchezza dell'industria estrattiva del petrolio e del gas naturale . La città è caratterizzata da un mix di grattacieli moderni, palazzi antichi, edifici in stile Art Nouveau mentre nelle periferie resistono ancora pochi brutti palazzi in stile Sovietico; inoltre la città è pulitissima con bei parchi pubblici molto curati Per vedere la fotogallery del viaggio cliccate sul link sotto https://www.flickr.c...57646662076325/ Sotto l'elenco delle attrazioni turistiche delle località del mio itinerario che possono essere utili per pianificare meglio un viaggio > Baku cosa visitare : ---------------------------- - Moschea Bibi-Heybat - Moschea dei Martiri - Palazzo degli Shirvanshah - Torre della Vergine o Giz Galasi - Flame Towers ( sono i 3 grattacieli simbolo della città ) - Linea dei Martiri - Memoriale dei Martiri dell'indipendenza - Memoriale dei soldati Turchi - Memoriale dei soldati Britannici - Centro culturale Heydar Aliyev ( è un bellissimo edificio con architettura futurista ) - Centro Internazionale Mugham - Palazzo del Governo - Parlamento - Tempio Zoroastriano del Fuoco Ateshgah - Tempio Pagano Icheri Sheher - Tempio Induista Radha Krishna ISKCON - Baku Boulevard - Piazza della Fontana - Piazza della Bandiera Nazionale - Edificio della Filarmonica Statale - Palazzo della Felicità o Mukhtarov - Accademia delle Scienze - Cattedrale Ortodossa delle Sante Mirrofore - Chiesa dell'Immacolata Concezione - Yanar Dag ( è un giacimento di gas naturale che arde continuamente su una collina sulla penisola di Absheron ) - Arena Crystal o Baki Kristal Zali - Teatro dell'Opera Akhundov - Teatro Verde - Mercato Centrale - Museo Nazionale di Storia dell'Azerbaigian Zeynalabdin Taghiyev - Museo della Letteratura Nizami Ganjavi - Museo Nobel Heritage Fund - Museo Nazionale del Tappeto - Museo dei Libri in Miniatura - Museo Archeologico ed Etnografico a Qala - Mar Caspio > Qobustan si trova a 65 chilometri a sudovest di Baku molto interessante la Riserva Statale dei Petroglifi dove è possibile visitare nell'area museale antichissimi incisioni rupestri . Nella zona ci sono anche numerosi vulcani di fango > Lenkoran è la città più grande dell'Azerbaigian meridionale non è adatta ad un viaggiatore esigente 4 ore sono più che sufficienti . Da visitare: Torre dove fu imprigionato Stalin - Mercato Centrale - Mar Caspio - Parco Dosa - Museo Storico - Museo Heydar Aliyev > Astara è una piccola città di confine con l'Iran con brutti palazzi dell'epoca Sovietica e non è turisticamente interessante
  8. Il mio viaggio in Iran si è sviluppato nel nord del Paese. Molto interessante e vario nei contenuti questo percorso attraversa paesaggi vari e molto belli dalle caotiche e grandi metropoli ai piccoli villaggi rurali per scoprire in 10 giorni una piccola parte di questo grande e affascinante Paese Per vedere la fotogallery del viaggio cliccate sul link sotto https://www.flickr.c...57646312362587/ Sotto alcune considerazioni ed elenco delle attrazioni turistiche delle località del mio itinerario che possono essere utili per pianificare meglio un viaggio > Masuleh : E' un bellissimo villaggio della provincia di Fuman con una architettura unica nel suo genere: i tetti delle case servono da aree pedonali e sostituiscono le strade. Lo spazio calpestabile davanti alle case è di fatto il tetto delle abitazioni sottostanti. Data questa tipica disposizione non è consentito l'accesso a nessun veicolo a motore, del resto gli stretti vicoli e le molte scale ( c'è nel villaggio un dislivello di 100 m ) ne impedirebbero di fatto la circolazione ( da wikipedia ) > Kandovan : E' un piccolo e bellissimo villaggio caratterizzato dalle case troglodite scavate nella roccia vulcanica con la caratteristica forma di coni rovesciati > Takht-e Soleyman o Trono di Salomone : E' situato nella provincia di Takab ed è il più sacro santuario dello Zoroastrismo e dell'antico Impero Sasanide Da visitare il tempio del fuoco il tempio Anahita le residenze reali e una bellissima sorgente all'interno di un grande cratere vulcanico chiamata Zendan-e Soleyman ( la Prigione di Salomone ) > Jolfa : E' situata sul confine con la Repubblica Autonoma di Nakhchivan Da visitare il mercato Russo e Aras Free Zone e a 17 km il Monastero Armeno di Santo Stefano ( Kalisa Darreh Sham ) > Valle di Alamut : Giace alla base della catena montuosa del Elburz . Dal villaggio di Gazor Khan si raggiunge con 30 minuti di camminata le rovine del Castello degli Assassini o Fortezza di Alamut ( è situato sulla vetta di uno sperone roccioso ed è circondato da un bellissimo panorama ) > Menjil : E' una città della provincia di Rudbar con un grande parco eolico e un bel lago artificiale . Molto bello il panorama lungo la strada che porta da Menjil verso Ab Bar le montagne hanno colorazioni molto particolari . Belle le risaie lungo il fiume nei pressi di Rostamabad circondate dalle colline brulle > Soltaniyeh : E' conosciuta come la città dei sultani Da vedere il Mausoleo di Oljeitu Khodabandeh il Mausoleo del Mullah Hassan Kashi il Monastero Derviscio di Khanegah con all'interno il Mauseleo di Boq'eh Chelabi-oglu > Rasht : E' la capitale della provincia del Gilan . Città piacevole e movimentata perchè meta di turismo balneare del vicino Mar Caspio > Kaleibar : Da visitare sulla vetta di una vicina montagna con 45 minuti di camminata le rovine del castello di Babak Khorramdin o Fortezza di Qal'eh Babak ( interessante villaggio nomade tendato di pastori nei pressi solo nel periodo estivo ) > Maku : E' una piccola città del nord-ovest della regione dell'Azarbaijan occidentale Da visitare nelle vicinanze il Monastero Armeno di San Taddeo > Maragheh : Da visitare Osservatorio Maragha le tombe di Gunbad Kabud e Awhaduddin Awhadi il Monumento Qyrmyzy Gvnbz la Statua di Anahita > Ahar : Da Visitare Mausoleo Sceicco Shaabe-deen > Sar'eyn : E' una piccola e vivacissima città molto animata è ricca di sorgenti calde e acque sulfuree provenienti dal vulcano inattivo Sabalan è meta di turismo termale ------------- > Tabriz ------------- - Bazar coperto - Moschea Blu di Kabud - Moschea AliShah o Ark-e-alishah ( rovine ) - Moschea Jameh del Venerdi ( Masjid-e-jame ) - Moschea Imamzadeh Hamzah - Moschea Saheb-ol-Amr - Moschea Shohada - Stagno e Parco dello Shah Eil Goli - Tomba dei poeti ( Maqbaratoshoara ) - Saat Tower - Madrassa Akbarieh - Baghmisheh Gate - Behnam House - Haidarzadeh House - Hariree House - House of Seghat ol Islam - Amir Nezam House - Casa della Costituzione Khaneh Mashrouteh - Bagni Turchi Nobar - Chiesa Protestante - Chiesa Armena di Santa Maria - Chiesa Armena degli Avventisti - Palazzo di Stato East-Azerbaijan - Museo del Tappeto - Museo età del Ferro - Museo della Misura - Museo Muharram - Museo Ostad Bohtouni - Museo della Ceramica - Museo Postale - Museo di storia Naturale - Museo della letteratura Mohammad-Hossein Shahriar - Museo Azerbaigian - Bagni Turchi Nobar - Torre Antincendio - Ponte Aji Chay - Ponte Qari - Ponte Pol Sangi - Tomba dei 2 Kamals - Università Rabe Rashidi o Rab'-e Rashidi ( rovine ) ------------- > Qazvin ------------- - Mausoleo Hamdallah Mustawfi - Bazar - Moschea Jameh del Venerdi - Moschea Shazdeh Hosein shrine - Moschea Heidarieh - Moschea Panjeh Ali - Moschea Al-Nabi - Moschea Sanjideh - Moschea Panjeh Ali - Moschea Peighambarieh - Moschea Molla Verdikhani - Moschea Salehieh - Moschea Sheikhol Islam - Moschea Sardar - Padiglione Chehel Sotun - Abitazione tradizionale Aminiha Hosseiniyeh - Qajar Bathhouse - Chiesa Russa - Memoriale della Rivoluzione - Caravanserraglio di Sa'd al-Saltaneh - Arco moderno all'ingresso della città - Vecchio Gate - Castello Meimoon Ghal'eh ( rovine ) - Museo di Antropologia ------------- > Zanjan ------------- - Bazar coperto - Moschea del Venerdì - Edificio Rakhtshooy Khaneh - Moschea con la volta dorata - Museo Archeologico -------------- > Ardabil -------------- - Mausoleo Sceicco Safi al-Din al-Urmawi ( con la casa delle lanterne la torre Allah-Allah e la sala delle porcellane ) - Mausoleo Sheikh Jebra'il - Moschea Haji Fakr - Moschea Mirza Ali Akbar - Moschea del Venerdi ( rovine ) - Bazar - Ponte Yeddi Goz - Lago Shorabil --------------- > Teheran --------------- - Torre Milad con osservatorio a 312 metri - Torre Azadi - Torre Borje Toghrol - Mausoleo Ayatollah Ruhollah Khomeyni - Palazzo del Golestan - Palazzo Saadabad - Palazzo Meydan Mashgh - Palazzo Hosseiniyeh Ershad - Bazar - Moschea Shah Abdol Azim Shrine - Moschea Imam Jaafar Sadegh - Memoriale di Guerra - Complesso di Niavaran - Vahdat Hall - City Theater - Ponte Abrisham - Pardis Mellat Gallery - Museo dei Gioielli - Museo del Tappeto - Museo Archeologico - Museo Vetro e Ceramica - Museo Nazionale - Museo Reza Abbasi - Museo del Cristallo - Museo Moghadam - Museo del Cinema - Museo della Guerra ( Holy Defense Museum ) - Museo Biblioteca Nazionale Malek - Museo di Storia Naturale Darabad - Museo Ghasr - Museo Artak Manukian - Chiesa Armena San Sarkis - Valle di Darband - Parco Jamshidieh - Parco Eram Amusement - Parco Mellat - Giardino dei Volatili - Escursione Monte Tochal - Escursione Villaggio Darakeh Altre città dove ho fatto tappa sono Marganlar Nordooz Maragheh Astara Miandoab ... ma in queste località non ho trovato attrazioni turistiche rilevanti
  9. Riga capitale della Lettonia è veramente una bella città. Il piccolo centro storico si gira a piedi in 1 giorno ed è pieno di bei palazzi in stile Art Nouveau . Consiglio però di dedicare molto più tempo alla città ( almeno 3 giorni ) per visitare qualche museo e altre zone fuori Vecriga ( la città vecchia ) perchè ci sono posti interessanti da vedere. Non è economica se si scelgono ristoranti turistici e alberghi centrali ed è abbastanza animata dopo cena considerando che siamo in Nord Europa Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto https://www.flickr.c...57644623096764/ Sotto l'elenco delle attrazioni turistiche di Riga che possono essere utili per pianificare meglio un viaggio ( tra parentesi i nomi in lingua locale ) - Torre della Televisione ( Radio un Televizijas Tornis ) con osservatorio a 98 metri - Casa delle Teste Nere ( Melngalvju Nams ) - Opera ( Latvijas Nacionala Opera ) - Monumento alla Libertà ( Brivibas Piemineklis ) - Parlamento ( Saeima ) - Municipio ( Ratsnams ) - Castello di Riga ( Rigas Pils ) - Edificio della Banca della Lettonia ( Latvijas Banka ) - Accademia Lettone delle Scienze ( Latvijas Zinatnu Akademija ) - Accademia Lettone delle Arti ( Latvijas Makslas Akademija ) - Teatro Nazionale Lettone ( Latvijas Nacionalais Teatris ) - Teatro Russo Mikhail Chekhov ( Krievu Teatris Mikhail Chekhov ) - Biblioteca Nazionale ( Nacionala Biblioteka ) - Memoriale Olocausto Foresta Rumbula ( Rumbula Memorials ) - Memoriale Olocausto Bikernieki ( Bikernieku Memorials ) - Swedish Gate ( Zviedru Varti Vecriga ) - Parchi ( Darzs ) Vermanes Bastejkalns Mezaparks - Giardino Botanico dell'Università ( LU Botaniskais Darzs ) - Cimitero dei Fratelli ( Bralu kapi ) - Altri edifici interessanti: 3 Fratelli ( Tris brali ) Piccola Gilda ( Maza Gilde ) Casa del Gatto ( Kaku Nams ) Jugenda Stila Nami ----------------------------------- > > > EDIFICI RELIGIOSI ----------------------------------- - Cattedrale di Santa Maria ( Doma Baznicu ) - Chiesa di San Pietro ( Rigas Sveta Petera Baznica ) - Cattedrale della Natività di Cristo ( Kristus Piedzimšanas Pareizticigo Katedrale ) - Chiesa di San Giovanni ( Sveta Jana Evangeliski Luteriska Baznica ) - Chiesa Anglicana di San Salvatore ( Anglikanu Sveta Pestitaja Draudze ) - Rovine della Grande Sinagoga Corale ( Horalas Sinagogas Memoriala ) ------------------------- > > > MUSEI ------------------------- - Museo Lettone della Guerra ( Latvijas Kara Muzejs ) - Museo di Arte della Borsa ( Makslas Muzejs Rigas Birža ) - Museo Etnografico Open Air ( Latvijas Etnografiskais Brivdabas Muzejs ) - Museo di Art Nouveau ( Rigas Jugendstila Muzejs ) - Museo dell'Olocausto e Ghetto ( Geto un Holokausta Muzejs ) - Museo Ebraico ( Ebreju Muzejs ) - Museo dell'Occupazione della Lettonia ( Latvijas Okupacijas Muzejs ) - Museo di Storia della Medicina Pauls Stradins ( Medicinas Vestures Muzejs Pauls Stradinš ) - Museo di Architettura ( Arhitekturas Muzejs ) - Museo di Storia della Ferrovia ( Latvijas Dzelzcela Vestures Muzejs ) - Museo Nazionale di Arte Lettone ( Latvijas Nacionalais makslas muzejs ) - Museo Aviazione ( Aviacijas Muzejs ) - Museo della Storia di Riga e della Navigazione ( Rigas Vestures un kugniecibas Muzejs ) - Museo della Fotografia ( Fotografija Muzejs ) - Museo Sala Esposizioni Atklaj Rigu - Museo delle Arti Decorative e Design ( Dekorativas Makslas un Dizaina Muzejs ) - Museo di Storia Naturale ( Dabas Vestures Muzejs ) - Museo delle Barricate del 1991 ( 1991 Gada Barikažu Muzeja ) - Museo del Sole ( Saules Muzejs ) - Museo Janis Rozentals e Rudolfs Blaumanis ( Jana Rozentala un Rudolfa Blaumana Muzejs ) - Museo della Farmacia ( Farmacijas Muzejs ) - Museo Nazionale di Storia della Lettonia dipartimento Dauderi ( Nacionalais Vestures Muzejs Latvijas Nodalas Dauderi ) - Museo del Film ( Kino Muzejs ) - Museo Casa KGB File No.1914/2014 ( Stura Maja ) - Motormuseum ( Motormuzejs ) - Memoriale Zanis Lipke ( Žana Lipkes Memorialais Muzejs ) n.b alcuni Musei sono attualmente in fase di restauro
  10. Tirana e Berat sono state le mete del mio viaggio in Albania Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto Segnalo le principali attrazioni turistiche > Tirana cosa visitare: --------------------------- - Piazza Skanderbeg - Moschea Etem Bei ( Et'hem Bey ) - Piramide Enver Hoxha - Parlamento - Ponte Tabak - Ponte Tanners - Torre dell’Orologio - Tomba di Kaplan Pasha - Rruga Murat Toptani ( zona pedonale ) - Chiesa Ortodossa del Santo Evangelista - Chiesa Cattolica di Santa Maria - Università - Teatro Kombetar i Kukullave - Campana della Pace - Monte Dajti per il panorama - Museo Nazionale di Storia - Museo Archeologico - Museo di Scienze Naturali - Galleria Nazionale delle arti Figurative - Parco Kinema Millennium - Parco i Madh - Resti della Fortezza di Giustiniano ( Castello ) - Taiwan Center > Berat cosa visitare: -------------------------- - Il centro storico è Patrimonio dell'umanità UNESCO - Fortezza - Chiesa Bizantina - Museo Etnografico
  11. Budapest Eger e Szentendre sono state le destinazioni del mio secondo viaggio in Ungheria ( dal 31 gennaio al 3 febbraio 2014 ) Budapest è una bella capitale con tanti luoghi interessanti da visitare; io a causa del poco tempo disponibile ( troppo tempo dedicato alla visita delle altre 2 città ) ho visitato solo alcune delle attrazioni che mi interessavano rimandando al prossimo viaggio le altre che non ho potuto visitare. Mi è piaciuta molto la visita interna del Parlamento della Grande Sinagoga e il Bastione dei pescatori. Szentendre è un piccola e graziosa città sul Danubio famosa per la ceramica per le sue numerose gallerie d'arte e per i tanti musei. Distante 20 km dalla capitale è raggiungibile con la ferrovia suburbana HÉV linea 5 in 40 minuti dalla stazione Batthyány Tér di Budapest. Eger è una piccola e piacevole città famosa per i vini e le cantine nella zona chiamata Valle della Bella Donna ( Szépasszonyvölgy ) per il Castello che domina la città e per i tipici vicoli della città vecchia. Distante circa 140 km da Budapest è raggiungibile in Pullmann dalla stazione dei bus Autóbuszállomás Budapest Stadionok in circa 2 ore oppure in treno dalla stazione ferroviaria Keleti Pályaudvar in circa 1 ora e 50 minuti. Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto Sotto un elenco di attrazioni turistiche delle 3 città che possono essere utili per pianificare meglio un viaggio ( tra parentesi i nomi in lingua locale ) > Budapest cosa visitare : --------------------------------- - Parlamento ( Orszaghaz ) visita guidata all'interno - Collina di Buda comprende anche: . Bastione dei Pescatori ( Halaszbastya ) . Chiesa di Mattia ( Mátyás-Templom ) . Castello o ex Palazzo Reale ( Budavári Palota ) . Galleria Nazionale ( Nemzeti Galéria ) . Palazzo Sandor . Palazzo Várszínház . Biblioteca Nazionale Széchényi ( Országos Széchényi Könyvtár ) . Chiesa di Santa Maria Maddalena ( Mária Magdolna-templom ) . Museo Storico di Budapest ( Budapesti Történeti Múzeum ) . Spy Museum - Collina Gellert Hegy comprende anche: . Monumento alla Liberazione o Statua della Libertà ( Szabadság-Szobor ) . Fortezza della Cittadella . Chiesa della Grotta o nella Roccia . Bagni Termali . Museo Semmelweis di Storia Medica ( Orvostörténeti ) - Basilica di Santo Stefano ( Szent Istvan Bazilika ) - Memento Park ( Museo all'aperto con le statue del periodo comunista ) - Piazza degli Eroi ( Hosök Tere ) con la Galleria d'arte Mucsarnok e il Monumento del Millenario - Piazza Vorosmarty ( Vörösmarty Tér ) - Piazza Liszt Ferenc Tér - Piazza Libertà ( Szabadság Tér ) - Piazza Roosevelt Tér - Piazza 15 marzo ( Marcius 15 Tér ) - Piazza Clark Adam Tér - Piazza Vigado ( Vigadó Tér ) - Andrassy Avenue e Váci Utca sono 2 Vie principali della città - Grande Sinagoga Centrale ( Nagy Zsinagoga ) e Museo Nazionale Ebraico ( Nemzeti Zsidó ) - Sinagoga Ortodossa Kazinczy street - Sinagoga di Frankel Leó utca - Sinagoga Óbuda ( Óbudai Zsinagóga ) - Memoriale dell'Olocausto Museo e Sinagoga - Mausoleo di Gul Baba ( Gül Baba Türbéje ) - Parco Városliget e Castello di Vajdahunyad ( Vajdahunyad Vára ) - Passaggio ottocentesco coperto Parisi Udvar - Palazzo delle Arti ( Muveszetek Palotaja ) - Palazzo Gresham - Accademia delle Scienze - Accademia Franz Liszt - Palazzi gemelli Klotild - Biblioteca Metropolitana Ervin Szabó - Stazioni ferroviarie Occidentale e Orientale - Teatro dell'Opera ( Magyar Allami Operahaz ) - Teatro Erkel - Teatro Madach - Teatro Nazionale di Danza - Ponte delle Catene ( Széchenyi Lánchíd ) - Ponte della Libertà ( Szabadság Híd ) - Ponte Elisabetta ( Erzsébet Híd ) - Ponte Margit Híd - Chiesa di San Michele ( Szent Mihály-Templom ) - Chiesa di Sant'Anna ( Felsovízivárosi Szent Anna-Plébánia ) - Chiesa di San Francesco - Chiesa Parrocchiale del Centro-città ( Belvarosi Plebania Templom ) - Chiesa di San Giuseppe - Acquario Tropicarium e Oceanarium - Casa Memoriale di Bela Bartok - Giardino Botanico - Parco Orczy-kert - Parco Nepliget - Gita Speleologica nelle gallerie sotto la città di Budapest - Zwack Unicum Heritage Centro Visitatori - Cimitero Kerepesi - Isola Margherita e il Danubio ( Margitsziget ) - Museo Nazionale ( Nemzeti ) - Museo Etnografico ( Neprajzi ) - Museo Ospedale nella roccia - Museo del Sud-Est Asiatico Zelnik Istvan - Museo delle arti applicate ( Iparmuvészeti ) - Museo Szepmuveszeti - Museo Ferroviario ( Vasúttörténeti ) - Museo Kozepkori Zsido Imahaz - Museo Victor Vasarely - Museo Agricolo ( Mezogazdasági ) - Museo del Commercio e del Turismo - Museo della Metropolitana - Museo dei Trasporti - Museo Memoriale Liszt Ferenc ( Emlékmúzeum ) - Museo del Timbro Postale ( Bélyegmúzeum ) - Museo del Ufficio Postale ( Postamuzeum ) - Museo di Storia Naturale ( Természettudományi ) - Museo Kassák - Museo Ludwig di Arte Contemporanea - Museo Kiscelli - Museo Ernst - Museo Casa di stile Liberty ( Magyar Szecesszió Háza ) - Museo dei telefoni - Museo di Storia della Musica ( Zenetörténeti ) - Museo delle Arti dell'Estremo Oriente Ferenc Hopp - Museo Letterario ( Petofi Irodalmi ) - Museo di Storia Militare ( Hadtörténeti Intézet és ) > Szentendre o Sant'Andrea cosa visitare : ------------------------------------------------------ - Piazza Fo tér è il centro del paese e la Pinacoteca - Cattedrale Serbo Ortodossa di Saborna - Chiesa Serbo Ortodossa ( Pozsarevascka Templom ) - Chiesa San Giovanni Battista - Chiesa Blagovestenska - Lapidario Romano - Casa delle Arti Popolari - Szanto Memorial House - Museo Etnografico all'aperto ( Szabadteri Neprajzi ) - Museo Szabo Marzipan - Museo Kmetty e Collezione Kerényi - Museo della Diocesi Serbo Ortodossa - Museo della ceramica Margit Kovacs - Museo commemorativo Vajda Lajos - Museo dei Trasporti - Museo Barcsay - Museo Amos e Anna - Museo Czóbel - Museo di gioielli Ungheresi - Museo Aquincum ( Aquincumi ) - Museo Mikró Csodák - Museo Károly Ferenczy - Ansa del Danubio nelle vicinanze > Eger cosa visitare : --------------------------- - Castello di Eger ( Egri vár ) al suo interno: . Rovine della Basilica Romanica . Museo del Castello István Dobó . Galleria e mostra di pittura ( Egri Képtár ) . Museo Matyó . Kazamaták è Un sistema di cantine sotto il Castello . Palazzo Vescovile gotico del Castello . Museo delle cere Panoptikum . Mostra di vasi antichi . Hippolyt Gate è una porta di accesso del Castello - Minareto Torok Kori del 17° secolo è Il minareto Turco più a nord in Europa è alto 40 metri - "città sotto la città" ( Város a város alatt ) è un sistema di cantine nei pressi della Cattedrale - Basilica ( Egri Foszékesegyház ) - Chiesa Minorita - Chiesa Ortodossa Serba - Chiesa Cistercense - Chiesa San Bernát - Chiesa Rác Templom - Casa natale di Sándor Bródy - Provost Minor's Palace - Piazza Dobó ( Dobó Tér ) - Palazzo Arcivescovile ( Érseki palotaegyüttes ) - College Eszterhazy Karoly - Parco del Arcivescovo ( Érsekkert ) - Fazola Gates sono 2 porte ornamentali in ferro battuto chiamate anche Grape Gate e Coat of Arms Gate - Teatro Géza Gárdonyi - Bagno Turco - Museo di Farmacia Telekessy - Museo Történeti Tárház - Museo dell'antincendio Egri Tuzoltó - Museo dello Sport di Eger e il Palazzo della prigione della Contea - Museo Nazionale del Vino
  12. Mali : un viaggio avventuroso emozionante e commovente effettuato tra dicembre 2013 e gennaio 2014 Bellissima esperienza di viaggio: 9 viaggiatori con 3 fuoristrada + 3 autisti e 1 guida ( 1 settimana 1500 km con 8 forature 2 insabbiamenti ) Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto http://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157639469950485/ > Djenné è situata su un isola del fiume Bani e la Grande Moschea simbolo della città costruita in stile sudanese-saheliano è un autentico splendore ( è la costruzione in fango più grande del Mondo ). Consiglio di visitare Djenne di lunedi perchè è il giorno del mercato settimanale e in città arrivano mercanti e compratori da tutta la regione > Mopti è una città portuale alla confluenza dei fiumi Niger e Bani. Affascinate e stupefacente infernale e caotica. Da visitare oltre al vivacissimo porto il colorito mercato adiacente e l'antico quartiere Taikiri la Moschea e i villaggi di pescatori raggiungibili con le tipiche piroghe > Pays Dogon sono piccoli è pittoreschi villaggi che si inerpicano lungo la meravigliosa falesia di Bandiagara sono raggiungibili esclusivamente in jeep dopo tanti km di piste. Atmosfera di altri tempi e grande ospitalità. Io ho visitato i villaggi di Ireli - Bongo - Amani - Songho - Tireli - Sangha - Banani - Gogoli > Ségou da visitare: il quartiere coloniale il porto il mercato il vicino villaggio storico di Sekoro o Ségou Koro > San da visitare: Moschea in stile neo-sudanese > Bamako è una città caotica e non particolarmente bella consiglio di visitare: Grand Marchè ( è il mercato centrale ) con le bancarelle dei feticci - Marchè de Medina e Marchè N'Golonina ( sono mercati ) - Point G ( è un punto panoramico situato sulla falesia a nord della città ) - Parco Nazionale del Mali - Museo Nazionale - Museo di Bamako -Museo Muso Kunda Altre località che ho visitato Konobougou - Sévaré - Ganga - Téné Attualmente sconsiglio vivamente di avventurarsi nelle zone di Timbuctù o Tumbutu - Gao - Kidal
  13. Bratislava è stata la destinazione del mio viaggio in Slovacchia ( novembre 2013 ) Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto Per visitare il centro storico ( Stare Mesto ) è sufficiente un solo giorno ( 2 giorni se si sceglie di visitare qualche museo al massimo 3 giorni se si sceglie di visitare anche la periferia e i parchi ); Bratislava nel complesso è secondo me turisticamente sufficiente e i prezzi sono economici. Imperdibile la vista della città da UFO Observation Deck ! Segnalo le principali attrazioni turistiche : ------------------------------------------------------ - SNP Novy Most UFO o Ponte Nuovo ( è un ponte sul Danubio con Osservatorio Panoramico a 95 metri di altezza a forma di UFO ) - Castello di Bratislava ( Bratislavsky Hrad ) anche punto panoramico - Edificio della Radio Slovacca ( SlovenskY Rozhlas ) a forma di piramide rovesciata - Torre / Porta di San Michele ( Michalska Brana ) - Palazzo Grassalkovich ( Grasalkovicov Palac ) è la residenza del Presidente - Slavin o Slavín ( è un monumento commemorativo e cimitero ) anche punto panoramico - Hlavne Namestie ( è la piazza più bella del centro storico ) - Namestie Slobody e Fontana Druzba ( è la piazza più brutta della città creata in perfetto stile Sovietico ) - Castello Devin - Mausoleo Chatama Sofera o Vecchio Cimitero Ebraico - Sinagoga - Vecchio Municipio ( Stara Radnica ) - Palazzo Primaziale ( Primacialny palac ) - Palazzo Apponyi - Teatro Nazionale Slovacco nella Piazza Hviezdoslavovo Namestie - Nuovo edificio del Teatro Nazionale Slovacco - Edificio delle Poste ( interni ) nella piazza Namestie SNP - Casa del Buon Pastore - Apollo Bridge - Stary Most o Ponte Vecchio - Ondrej Nepela Arena - Kamzik TV Tower - Chiesa blu di Santa Elisabetta ( Kostol Svatej Alzbety ) - Duomo di San Martino ( Dom Svateho Martina ) - Chiesa Gesuita ( Juzuitsky kostol ) - Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria - Chiesa di San Giovanni di Matha e San Felice di Valois ( Kostol Svateho Jana z Mathy o Kostol Trinitarov ) - Chiesa Clarissine ( Kostol Klarisiek ) - Chiesa e Monastero Francescano ( Kostol Zvestovania Pana ) - Chiesa dei Cappuccini - Giardino Botanico - Parco Horsky - Parco Sad Janka Krala - Medical Garden - Museo della Fortificazione Cecoslovacca - Museo dei Trasporti - Museo Nazionale Slovacco - Danubiana Meulensteen Art Museum - Museo della Cultura Ebraica - Museo della Viticoltura - Galleria Nazionale - Museo Johann Nepomuk Hummel - Museo di Farmacia - City Museum - Museo di Storia Naturale - Museo Arthur Fleischmann - Museo degli Orologi - Period Rooms Museum - Museo della Polizia - Museo Archeologico Alcune delle numerose statue : Soldato Cumil - Soldato Napoleonico - Barone di Munchausen - Ragazza con la mela e l'uomo che guarda l'orologio - Paparazzo - H.C. Andersen - Schernitore - Schone o Schoner Naci o Bell'Ignazio - Guardia nella Garitta
  14. In Svezia ho visitato Malmo ( maggio 2013 ) e Goteborg ( ottobre 2013 ) Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto Segnalo le principali attrazioni turistiche > Göteborg o Gotemburgo cosa visitare : --------------------------------------------------- - Porto - Fortezza Skansen Kronan ( punto panoramico ) - Guldhedens vattentorn ( punto panoramico ) - Ponte Alvsborg - Ponte Mobile Göta älvbron ( punti panoramici ) - Haga - Lilla Bommen - Götaplatsen ( sono i quartieri più belli ) - Piazza ( Torg ) Gustav Adolfs - Piazza Järntorget - Kungsportsavenyn ( è la Via Principale ) - Chiesa Masthugg ( Masthuggskyrkan ) punto panoramico - Cattedrale ( Gustavi Domkyrka ) - Chiesa di Oscar Fredrik ( Oskar Fredriks kyrka ) - Chiesa Hagakyrkan - Chiesa del Pesce ( Feskekörka ) è un mercato ittico - Kronhuset Kronhusbodarna - Drottning Kristinas Jaktslott ( sono 2 edifici antichi ) - Biblioteca Comunale Stadsbibliotek - Statua di Poseidone - Statua della Donna che Aspetta ( Sjomanstornet ) - Scultura di Evert Taube - Järntorgsbrunnen ( è una scultura con 5 figure femminili che rappresentano i cinque Continenti ) - Stazione Centrale - Opera ( Göteborgsoperan ) - Sala Concerti Konserthuset - Casa della Musica ( Musikens Hus Majorna ) - Teatro Folkteatern - Teatro Aftonstjarnan - Museo Militare Aereo Aeroseum situato in un Bunker sotterraneo - Museo Marittimo - Museo Volvo - Museo delle Belle Arti ( Goteborgs Konstmuseum ) - Museo di Storia Naturale ( Naturhistoriska ) - Museo della Città ( Goteborgs Stadsmuseum ) - Rohsska Museo di Design e Arti Applicate - Museo Sjofartsmuseet - Museo delle Culture del Mondo ( Varldskulturmuseet ) - Museo Nostalgicum - Askimsbadet ( è una zona sul mare con spiaggia e spazi verdi ) - Giardino botanico ( Botaniska Tradgarden ) Giardino del Orticultura - Parco Tradgardsforeningen - Parco Slottsskogen - Parco Giochi Lisebergs Nojespark - Riserva Naturale Anggardsbergens ( Anggardsbergens Naturreservat ) - Parco Inglese - Parco Keillers - Centro Scientifico Universeum - Acquario ( Sjofartsmuseet Akvariet ) - Lago Delsjon - Escursione in barca a Arcipelago e Isola Vinga - Escursione Fortezza di Alvsborg o Elfsborg ( Älvsborg Nya Fastning ) - Escursione Palazzo Gunnebo ( locato tra Mölndal e Pixbo ) > Malmö cosa visitare : ---------------------------- - Lilla Torg ( bellissima piazza ) - HSB Turning Torso ( è il grattacielo simbolo della città progettato da Calatrava si torce su se stesso di 90 gradi dalla base al piano più alto ) - Castello di Malmo ( Malmohus ) - Municipio - Sodergatan ( è una via pedonale ) - Porto ovest e la bella zona residenziale adiacente - Chiesa di San Pietro - Museo Marittimo e della Tecnologia - Malmo Museer - Moderna Museet Malmo - Museo Fotevikens - Parco Kungsparken - Ponte di Oresund
  15. Skopje è stata la destinazione del mio viaggio in Macedonia FYROM ( agosto 2013 ) Per vedere la fotogallery del mio viaggio cliccare sul link sotto Nel complesso trovo la città decisamente gradevole in particolare mi è piaciuto molto il vecchio bazar con negozi e tanti bei locali ( economici ) dove passare una piacevole serata ; 2 giorni sono per me più che sufficienti per visitare con molta calma la città e le sue attrazioni al massimo 3 giorni se si visitano tutti i musei Segnalo le principali attrazioni turistiche: - Vecchio Bazar ottomano Stara Carsija e il mercato coperto - Suli An - Kapan An - Kourchoumli An ( sono i nomi di 3 ex caravanserragli ) - Hammam Tchifté - Daut Pasha Hamam ( Bagni turchi di Daut Hammam Pascià ) - Macedonia Square con la enorme statua e fontana di Alessandro Magno - Ponte di pietra Kamen Most sul fiume Vardar - Fortezza Tvrdina Kale - Moschea Mustafa Pasha - Moschea Sultano Murad o Murat - Moschea Ishak Bey - Moschea Aladja - Porta di Macedonia - Torre dell'orologio - Teatro Nazionale - Casa Museo Madre Teresa Calcuta - Memoriale dell'Olocausto - Museo della Lotta Macedone - Museo della città di Skopje - Museo Archeologico Nazionale - Museo di Arte Contemporanea - Chiesa di Sveti Spas ( Chiesa dell'Ascensione di Gesù ) - Chiesa di San Clemente di Ohrid - Chiesa Ortodossa Macedone - Chiesa di San Demetrio - Chiesa Evangelica Soulcraft - Croce del Millennio ( sulla cima del monte Vodno ) - Antico Acquedotto ( a qualche km dalla città )